Business | Articoli

Jobs Act per gli autonomi: le novità

12 Mag 2017


Jobs Act per gli autonomi: le novità

> Business Pubblicato il 12 Mag 2017



Il Senato è pronto ad approvare il cosiddetto Jobs Act del lavoro autonomo.

Dopo tre anni di lavoro tra Camera e Senato, dopo due governi e un’infinità di modifiche, in questi giorni il Senato darà il via libera definitivo al Jobs Act degli autonomi: il disegno di legge che riconosce, aggiorna e potenzia maternità, malattia, e altre forme di tutela a due milioni e mezzo di lavoratori spesso senza rappresentanza sindacale.

Jobs Act: agevolazioni formazione

La novità più importate del disegno di legge è un pacchetto di agevolazioni fiscali per incoraggiare la formazione di professionisti e lavoratori autonomi con la deducibilità integrale delle: spese sostenute per l’iscrizione a master, corsi di formazione o di aggiornamento professionale, convegni e congressi fino ad un massimo di 10mila euro all’anno; spese sostenute per i servizi personalizzati di certificazione delle competenze, orientamento, ricerca e sostegno all’auto-imprenditorialità erogati da organismi accreditati fino ad un massimo di 5mila euro l’anno.

Jobs Act: malattia e gravidanza

Altre novità del disegno di legge sono per la fatturazione, dove non sarà possibile saldare le fatture oltre i 60 giorni e soprattutto una disciplina più favorevole al lavoratore autonomo: gravidanza, malattia e infortunio non comporteranno automaticamente l’estinzione del rapporto, la cui esecuzione, su richiesta della lavoratrice, rimarrà sospesa, senza diritto al corrispettivo, per un periodo non superiore a 150 giorni per anno solare, fatto salvo, però, «il venir meno dell’interesse» del cliente. I congedi parentali saliranno da 3 a 6 mesi, e saranno fruibili fino a che il bambino (anche adottato, o in affidamento) non compirà 3 anni.

Jobs Act: tempi di riposo

Inoltre, negli accordi tra lavoratore e impresa dovranno essere stabiliti rigorosamente i tempi di riposo: tempi e retribuzioni dovranno essere gli stessi dei lavoratori interni all’azienda. Viene riconosciuto il diritto alla disconnessione dal web.

Infine nei Centri per l’impiego pubblici (Cpi), per venire incontro alle nuove problematiche, verrà allestito uno sportello dedicato al lavoro autonomo, per favorire l’incontro fra domanda ed offerta.

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.

note

Autore immagine: Google Immagini


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI