Business | Articoli

Auto senza assicurazione con l’assicurazione virtuale…

24 Maggio 2017


Auto senza assicurazione con l’assicurazione virtuale…

> Business Pubblicato il 24 Maggio 2017



Continua a crescere in Italia il numero di veicoli – auto e moto – che circolano senza assicurazione.

Secondo l’Asaps, Associazione amici sostenitori polizia stradale, che parla senza mezzi termini di “progressione inquietante” e di “trend consolidato”, continua a crescere in Italia il numero di veicoli – auto e moto – che circolano senza assicurazione.

I numeri elaborati da due dei consiglieri nazionali autorizzano già ora a parlare di emergenza. Infatti  la percentuale reale delle auto senza assicurazione potrebbe essere ancora più alta dato che i 51,4 milioni di veicoli registrati nel database della Motorizzazione civile comprendono anche quelli sottoposti a fermo amministrativo o che non circolano perché magari sono in aree private o il proprietario le usa solo in una stagione.

A Napoli un’auto su 4 è senza assicurazione

L’incremento delle auto senza assicurazione raggiunge percentuali da record in alcune zone d’Italia. Gravissima la situazione in Campania: solo in provincia di Napoli il 25,6 % dei veicoli, oltre uno su quattro, è sprovvisto di R.C. auto.

A Qualiano e a Striano, comuni della stessa provincia, la percentuale sale al 46% e a poco meno del 47%, mentre a Castel Volturno, nel Casertano, è stato raggiunto il 42%. Il record, però, spetta a un comune nel Nord Italia: Oldenico, in provincia di Vercelli, tocca il 49%. Esplora il significato del termine: la maggior parte delle automobili prive di polizza si concentra al Sud (13,5%), contro l’8,5% del Centro e il 6,2% del Nord.

È un fenomeno che si riflette su tutti gli assicurati che debbono pagare un sovrapprezzo destinato al Fondo di Garanzia per risarcire gli incidenti causati da non assicurati.

Assicurazione non abbligatoria per auto straniere

Quadro deprimente, aggravato da un altro fatto. Il ministero dell’Interno ha chiarito che non c’e assicurazione obbligatoria per le auto immatricolate all’estero (Targa estera? Niente multa se non è assicurata!), libere di circolare temporaneamente. Questo grazie alla cosiddetta assicurazione virtuale. In forza della quale il veicolo risulta comunque coperto in caso di incidente: nel caso di sinistri con veicoli immatricolati all’estero (compresi in una lista di una quarantina di Paesi) interviene l’Uci, l’Ufficio centrale di assicurazione per l’Italia.

Perché in tanti non pagano?

Alla base della crescita abnorme del numero di automobili che in Italia circolano senza assicurazione vi è sicuramente la crisi economica che negli ultimi anni ha impoverito le famiglie, ma anche il fenomeno del caro rc-auto con i costi delle polizze che negli anni hanno raggiunto livelli astronomici specie nel sud Italia.

«La circolazione di auto sprovviste di copertura assicurativa è un fenomeno grave e da combattere, perché arreca danno alla collettività attraverso un aumento dei costi delle polizze per alimentare l’apposito fondo di garanzia – spiega il presidente Carlo Rienzi, commentando i numeri diffusi oggi dall’Asaps -. Le responsabilità sono però anche da ricercare nelle follie del mercato assicurativo italiano, con i costi delle polizze rincarati a dismisura negli anni specie nel sud Italia. E non è certo un caso se la circolazione di auto senza copertura assicurativa riguarda in special modo la Campania: basti pensare che per assicurare un’automobile a Napoli si spende mediamente poco più di 1.000 euro, ma si possono raggiungere anche i 2.800 euro. In Valle D’Aosta bastano 310 euro, e circa 360 euro è il costo medio dell’rc auto in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia» – conclude Rienzi.

note

Autore immagine: Google Immagini


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI