Business | Articoli

Multe da record con Targa system

5 Giugno 2017
Multe da record con Targa system

Il sistema di rilevazione elettronico fa incassare ai Comuni somme da capogiro. Tante auto non assicurate.

Multe a raffica con targa system, il sistema di riconoscimento targhe progettato per le forze dell’ordine, ha registrato dati da record da gennaio ad aprile 2017: solo nel comune di Frosinone circa 240mila euro in 116 giorni.

Le multe rilevate con il sistema targa system, per la maggior parte dei casi rilevano auto non assicurate.

Verifica immediata

L’utilizzo della nuova apparecchiatura che localizza il passaggio dei veicoli grazie alla lettura della targa, consente alla pattuglia di provvedere all’effettivo e successivo controllo intimando l’alt al conducente.

Leggi il nostro approfondimento per sapere in dettaglio Come funziona Targa system.

La verifica risulta immediata grazie all’interrogazione online delle banche dati del sistema informativo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, permettendo in tal modo agli agenti operatori un riscontro circa la regolarità del veicolo che viene posto in circolazione: con questo sistema l’occhio elettronico è in grado di segnalare se l’autoveicolo ha la revisione scaduta o se è sottoposto a fermo amministrativo, se ha l’assicurazione scaduta e anche se il veicolo risulta rubato, tutto questo in meno di 3 secondi.

Multe fino a 3mila euro

Le sanzioni per i gli automobilisti distratti sono abbastanza care e sono quelle previste dal codice della strada per i controlli tradizionali. Inoltre si rischia il sequestro del veicolo, le multe partono da 168 euro per le auto che circolano con revisione scaduta ma possono superare i 3 mila euro nei casi più gravi:

  • per chi circola con un’ assicurazione scaduta sarà multato con sanzioni che partono da 841 Euro e possono superare le 3mila;
  • per la mancata revisione verrà applicata la sanzione amministrativa, da 155,00 a 624,00 euro, e applicato nel libretto un bollino con indicato il relativo numero del verbale emesso e data dell’infrazione, dal quale si evince che il veicolo sottoposto al controllo, non aveva ottemperato al prescritto obbligo di revisione. Di conseguenza verrà sospeso dalla circolazione fino a quando tale obbligo non verrà evaso.

A Roma la Polizia Municipale ha a disposizione anche lo Street Control, un super-vigile elettronico capace di fare fino a 6 multe al minuto. Si tratta del dispositivo dotato di telecamera che permette ai vigili urbani di immortalare mezzi privati parcheggiati in modo irregolare o veicoli rubati. Sempre più i Comuni in Italia stanno utilizzando queste nuove apparecchiature e per gli automobilisti sempre più multe.

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.


note

Autore immagine: Google Immagini


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. L’articolo dimentica di mettere in evidenza che, alla luce del vigente codice della strada, affinché le multe e i vari provvedimenti siano validi devono essere notificati sul momento da un pubblico ufficiale quindi qualunque multa notificata a casa in automatico è impugnabile perché al momento il codice della strada prevede che i rilevamenti fotografici possano essere utilizzati per le multe su autovelox e violazioni di attraversamenti stradali ai semafori. Sarà necessario la modifica del codice della strada e l’emissione del relativo regolamento attuativo anche per per le infrazioni relative all’obbligo della cintura di sicurezza.
    Saluti.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube