Business | Articoli

Lavoro fittizio: maggiori controlli. Arriva Frozen

6 Giugno 2017 | Autore:
Lavoro fittizio: maggiori controlli. Arriva Frozen

L’Istituto vara un piano di controlli contro i falsi rapporti di lavoro al fine di beneficiare di prestazioni sociali. Se la denuncia è sospetta, niente accrediti contributivi.

Aumentano i controlli sul lavoro fittizio, cioè quei rapporti di lavoro instaurati solo per fruire di prestazioni sociali, quali ad esempio l’indennità di disoccupazione.

Da qualche giorno l’Inps ha dato il via libera a «Frozen», un piano di controlli statistico delle denunce contributive con l’incrocio dei dati delle altre pubbliche amministrazioni.

In caso emergano denunce sospette, l’Inps le blocca, segnala l’azienda come irregolare per il Durc, blocca l’accredito contributivo e dà il via libera ai controlli.

Come funziona Frozen

L’obiettivo è potenziare il contrasto ai fenomeni di simulazione dei rapporti di lavoro.

Frozen non è altro che una metodologia di controllo basata su sistemi statistici predittivi che, a cadenza mensile, verifica le denunce contributive prima che i dati delle stesse vadano ad alimentare i conti contributivi individuali, così che i periodi soggetti a verifica non sono utili al riconoscimento di prestazioni.

Chi sono i soggetti sotto controllo

In prima fase i controlli saranno indirizzati verso i datori di lavoro che utilizzano UniEmens, poi saranno estesi agli altri datori di lavoro, con particolare attenzione a quelli agricoli, ai committenti di soggetti iscritti alla gestione separata e ai datori di lavoro domestico.

Cosa succede se emerge lavoro fittizio

Una volta che Frozen ha individuato una denuncia contributiva a rischio, l’Inps avvia ulteriori controlli, conclusi, di norma, entro 30 giorni. Qualora la denuncia risulti corretta, senza indizi cioè di sussistenza di rapporti fittizi o di altre irregolarità, non ci saranno conseguenze.

Se l’azienda non collabora e non è possibile chiudere la verifica, l’Inps sospende gli effetti contributivi della denuncia sospetta e di quelle inviate successivamente dall’azienda e, inoltre, pone l’azienda come irregolare ai fini del Durc.

Le misure restrittive restano operative fino a quando non è possibile completare i controlli con la collaborazione dei rappresentanti dell’azienda.

Ispezioni e sanzioni

I controlli con la collaborazione dell’azienda possono avere tre esiti:

  • Innanzitutto la compliance dell’azienda, perché viene accertato che tutto è sia in regola.
  • In secondo luogo, i controlli possono condurre all’annullamento dei rapporti di lavoro perché viene accertato che si tratta di lavoro fittizio o ci sono altre gravi irregolarità.
  • Infine, i controlli possono dar vita all’avvio di accertamenti di natura ispettiva nel caso la verifica amministrativa non porti a risultati concludenti. In quest’ipotesi, l’acquisizione dei flussi UniEmens resta in stato bloccato fino alla conclusione dell’accertamento ispettivo.

Vi terremo dunque aggiornati sullo sviluppo di questo sistema che pare essere in grado di cambiare per sempre l’approccio al controllo fiscale.

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.


note

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube