Business | Articoli

Al via i saldi estivi 2017: quando iniziano e quando finiscono

13 Giugno 2017
Al via i saldi estivi 2017: quando iniziano e quando finiscono

I saldi estivi 2017 inizieranno ufficialmente il 1 luglio in tutta Italia e si concluderanno tra il 15 agosto e il 15 settembre a seconda delle singole regioni.

La stagione estiva è iniziata e insieme a lei stanno per arrivare i saldi estivi, ovvero la concreta possibilità di poter acquistare abbigliamento uomo e donna, e calzature a prezzi ribassati in tutta Italia. Si riapre quindi la caccia allo sconto in Italia che vedranno coinvolti circa 16 milioni di Italiani che potranno acquistare i prodotto in saldo: ogni famiglia spenderà in media circa 400,00 euro. Ecco Il calendario con le date di inizio e fine dei saldi estivi da poco pubblicato.

Date di inizio e fine in tutta Italia

Quest’anno gli sconti di stagione inizieranno in tutte le regioni nella medesima data, ovvero dal 1 luglio, mentre la data di chiusura varierà di regione in regione:

  • il 30 agosto in Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana e Umbria;
  • il 31 agosto in Veneto;
  • il 1 settembre in Calabria, nelle Marche;
  • Il 2 settembre in Basilicata
  • Il 15 settembre Sicilia e Puglia;
  • Il 30 settembre in Friuli Venezia Giulia e Valle D’Aosta

Consigli da Codacons contro le truffe

Come ogni anno, il Codacons invita gli utenti a fare attenzione alle possibili truffe. Innanzitutto è importante verificare che tutti i capi abbiano esposto il cartellino con il prezzo di partenza, lo sconto e il prezzo finale; diffidare degli sconti oltre il 50%, perché non sono sconti veritieri e spesso si tratta di fondi di magazzino e non merce di fine stagione. C’è da precisare che lo sconto, potrebbe variare anche nella stessa tornata di saldo arrivando perfino al 70% nella fase conclusiva della promozione. Lo scontrino va conservato, perché qualsiasi capo in svendita può essere cambiato.

Alcune regole per controllare gli acquisti

Dunque per capire e fare dei buoni acquisti al tempo dei saldi basta  attenersi ad alcune regole: gli sconti devono essere davvero trasparenti, garantire un effettivo risparmio e soprattutto la qualità dei prodotti. Ma chi non è riuscito ad evitare una truffa durante i saldi, può rivolgersi ad un’associazione di consumatori o anche al locale comando dei vigili urbani, purché abbia in mano le prove della frode, a partire dallo scontrino fiscale.

Come controllare velocemente le percentuali di sconto?

Se avete difficoltà con la matematica possiamo darvi qualche suggerimento per controllare in maniera rapida gli sconti applicati. Consultate la nostra guida Partono i saldi: come calcolare la percentuale di sconto?


note

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube