Business | Articoli

Agenzia Entrate: come comunicare la Pec per le notifiche

3 Luglio 2017


Agenzia Entrate: come comunicare la Pec per le notifiche

> Business Pubblicato il 3 Luglio 2017



Per comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata si dovrà utilizzare una procedura telematica. Ecco come fare.

Dal 1° luglio 2017 l’Agenzia delle Entrate potrà notificare atti impositivi, cartelle di pagamento e procedure di riscossione coattiva di ruoli relativi a carichi affidati alla nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione tramite Pec [1] . Dunque i contribuenti che vorranno ricevere le comunicazioni tramite posta certificata dovranno comunicare il proprio indirizzo secondo le regole del provvedimento: tale modalità era in precedenza ammessa soltanto per professionisti, società, ditte individuali e Pubbliche Amministrazioni, ovvero i soggetti obbligati all’iscrizione al registro Ini – Pec.

Come fare richiesta di notifica via Pec?

La richiesta di notifica via Pec può essere inoltrata all’Agenzia delle Entrate da:

  • persone fisiche residenti e non residenti;
  • persone diverse, ovvero tutti i soggetti non obbligati all’iscrizione all’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata, Ini – Pec.

Si deve compilare la sezione online messa a disposizione sul sito dell’Agenzia delle Entrate e richiedere che la notifica di atti e avvisi tributari venga effettuata a mezzo Pec, ovvero all’indirizzo di cui è intestatario il soggetto che presenta domanda, o a quello di uno dei soggetti indicati [2] : coniuge, parente o affine entro il quarto grado, incaricati a ricevere gli atti per conto dell’intestatario degli stessi.

Modalità di comunicazione dell’indirizzo PEC

Il servizio telematico per la comunicazione dei dati consente di trasmettere le seguenti informazioni:

  • tipo di operazione (comunicazione/variazione o revoca dell’indirizzo PEC);
  • indirizzo PEC;
  • intestazione dell’indirizzo PEC al richiedente ovvero agli altri soggetti;
  • consenso all’informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo n. 196 del 2003.

La notifica sarà effettuata, a decorrere dal 1° luglio 2017, utilizzando l’indirizzo Pec comunicato in modalità telematica.

Registrazione Pec confermata  

. La registrazione dell’indirizzo PEC comunicato risulta completa quando:

  • il gestore di posta elettronica certificata del soggetto richiedente, rilascia la ricevuta di avvenuta consegna del messaggio;
  • il richiedente inserisce correttamente il codice di verifica;
  • Il richiedente è responsabile delle informazioni comunicate ed ha l’onere di aggiornarle in caso di variazioni sopravvenute.

note

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI