Business | Articoli

Decreto vaccini: approvato alla camera

29 Luglio 2017
Decreto vaccini: approvato alla camera

Riduzione delle sanzioni e confermato il numero totale di vaccini. Fuori Montecitorio protesta del movimento no-vax. I dettagli.

Il  decreto vaccini è stato approvato definitivamente alla Camera con 296 voti favorevoli, 92 contrari, 15 astenuti ed è quindi diventato legge. Hanno votato contro il Movimento 5 Stelle e la Lega Nord, a favore il PD, Forza Italia e Alternativa popolare. Si sono invece astenuti i deputati di Sinistra Italiana-Possibile e di Fratelli d’Italia.

Decreto vaccini approvato: soddisfazione del governo

Così il premier Paolo Gentiloni sul via libera finale al decreto vaccini: «Il varo definitivo della legge aumenterà il livello di protezione sanitaria delle famiglie italiane». Dello stesso parere è stata il ministro della Salute Beatrice Lorenzin: «Sono molto soddisfatta, abbiamo messo in sicurezza questa e le prossime generazioni contro una serie di malattie infettive molto gravi. Oggi abbiamo dato uno scudo protettivo per i nostri figli rispetto a malattie molto gravi che ancora sono tra noi».

Decreto vaccini: cosa prevede la legge?

La nuova legge prevede vaccini obbligatori e consigliati.

Quelli obbligatori sono dieci: anti-poliomielitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse e anti-Haemophilus influenzae tipo b.

Altri quattro saranno obbligatori solo fino al 2020: anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite e anti-varicella.

Inoltre la legge prevede anche quattro vaccinazioni gratuite e fortemente consigliate dalle Asl: contro il meningococco C e B, che fino a ora erano nel gruppo delle obbligatorie, e di quelle contro il rotavirus e lo pneumococco.

Infine la legge prevede che siano esonerati dall’obbligo i bambini immunizzati per effetto della malattia naturale, quelli cioè che l’hanno già contratta, o quelli che si trovano in particolari specifiche condizioni cliniche: in questo caso la vaccinazione potrà essere posticipata. I vaccini si potranno prenotare nelle farmacie convenzionate.

Per i dettagli sui vaccini obbligatori e gratuiti puoi leggere anche Vaccini: dieci obbligatori e quattro consigliati

Decreto vaccini: quali sanzioni?

Il decreto ha approvato il correttivo che fa diminuire le sanzioni amministrative: l’importo sarà al minimo 100 e al massimo 500 euro. In origine la multa prevista andava dai 500 ai 7.500 euro. Cancellata anche la previsione che stabiliva la perdita della patria potestà.

Decreto vaccini: aggressione a tre deputati

Proteste in piazza di Montecitorio, davanti alla Camera, dove un centinaio di manifestanti ha appeso cartelli e urlato slogan e insulti, anche contro l’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Subito dopo la votazione tre deputati del Pd sono stati aggrediti e insultati dagli stessi manifestanti no-vax.


note

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Questo decreto non ha valore legale perché emanato da un governo incostituzionale e come tale è incostituzionale tutto ciò che produce

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube