Business | Articoli

Agenzia delle Entrate: false email che contengono virus

30 Agosto 2017
Agenzia delle Entrate: false email che contengono virus

Attenzione alla truffa: nuovo tentativo di phishing ai danni dei contribuenti. Lo comunica l’Agenzia sulla propria pagina Facebook. Vediamo di cosa si tratta.

Nuova truffa online ai danni dei contribuenti e anche questa volta arriva sotto le mentite spoglie del Fisco. Il nuovo allarme è stato lanciato direttamente dall’Agenzia delle Entrate, a cui di recente sono giunte tantissime segnalazioni da parte degli utenti circa delle email apparentemente inviate dal Fisco.

Nel messaggioviene chiesto di attivare procedure di rimborso o di regolarizzare la propria posizione fiscale. In una nota l’Agenzia avvisa: «Si tratta di email di phishing contenenti un link che, qualora cliccato, avvia il download di un virus che potrebbe danneggiare il computer dei destinatari».

Come difendersi dalle mail truffa?

Non è la prima volta che gli hacker cercano di compiere truffe ai danni degli utenti sfruttando il nome dell’Agenzia delle Entrate e dei debiti non saldati al Fisco. In una delle e-mail si invita il destinatario a scaricare un modulo per richiedere un rimborso parziale del canone Tv (leggi Truffa rimborso Canone Rai: ecco come funziona). Nell’altra tipologia di email si chiede ai contribuenti di regolarizzare la propria posizione scaricando un apposito modulo e versando una determinata somma (leggi Agenzia delle Entrate: truffa via mail). Le email si concludono con l’indicazione di alcuni numeri telefonici, relativi agli uffici delle Entrate. Tutte le informazioni contenute nelle email in questione sono false: l’Agenzia consiglia dunque di cestinarle senza aprirle. Cliccando sul link allegato all’email si avvia il download di un malware che danneggia il dispositivo e il destinatario, a cui vengono rubati i dati personali e bancari se casca nel tranello.

Truffe sotto mentite spoglie dell’Agenzia delle entrate: la posizione del Fisco

«Solo il sito www.agenziaentrate.gov.it, consente la trasmissione telematica delle dichiarazioni di non detenzione del canone tv (Dnd) e delle richieste di rimborso. L’invio è gratuito: nessun tipo di pagamento è infatti dovuto dai contribuenti». Passaparola…


note

Autore immagine: Pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube