Business | Articoli

Agenzia delle Entrate: false email che contengono virus

30 Agosto 2017


Agenzia delle Entrate: false email che contengono virus

> Business Pubblicato il 30 Agosto 2017



Attenzione alla truffa: nuovo tentativo di phishing ai danni dei contribuenti. Lo comunica l’Agenzia sulla propria pagina Facebook. Vediamo di cosa si tratta.

Nuova truffa online ai danni dei contribuenti e anche questa volta arriva sotto le mentite spoglie del Fisco. Il nuovo allarme è stato lanciato direttamente dall’Agenzia delle Entrate, a cui di recente sono giunte tantissime segnalazioni da parte degli utenti circa delle email apparentemente inviate dal Fisco.

Nel messaggioviene chiesto di attivare procedure di rimborso o di regolarizzare la propria posizione fiscale. In una nota l’Agenzia avvisa: «Si tratta di email di phishing contenenti un link che, qualora cliccato, avvia il download di un virus che potrebbe danneggiare il computer dei destinatari».

Come difendersi dalle mail truffa?

Non è la prima volta che gli hacker cercano di compiere truffe ai danni degli utenti sfruttando il nome dell’Agenzia delle Entrate e dei debiti non saldati al Fisco. In una delle e-mail si invita il destinatario a scaricare un modulo per richiedere un rimborso parziale del canone Tv (leggi Truffa rimborso Canone Rai: ecco come funziona). Nell’altra tipologia di email si chiede ai contribuenti di regolarizzare la propria posizione scaricando un apposito modulo e versando una determinata somma (leggi Agenzia delle Entrate: truffa via mail). Le email si concludono con l’indicazione di alcuni numeri telefonici, relativi agli uffici delle Entrate. Tutte le informazioni contenute nelle email in questione sono false: l’Agenzia consiglia dunque di cestinarle senza aprirle. Cliccando sul link allegato all’email si avvia il download di un malware che danneggia il dispositivo e il destinatario, a cui vengono rubati i dati personali e bancari se casca nel tranello.

Truffe sotto mentite spoglie dell’Agenzia delle entrate: la posizione del Fisco

«Solo il sito www.agenziaentrate.gov.it, consente la trasmissione telematica delle dichiarazioni di non detenzione del canone tv (Dnd) e delle richieste di rimborso. L’invio è gratuito: nessun tipo di pagamento è infatti dovuto dai contribuenti». Passaparola…

note

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI