Business | Articoli

Business: quali sono le decisioni del successo?

25 ottobre 2017


Business: quali sono le decisioni del successo?

> Business Pubblicato il 25 ottobre 2017



Gli affari necessitano di decisioni importanti, talvolta caute perché irreversibili e altre volte più avventate perché meno rischiose

Il successo è sicuramente un’ambizione di molti. Dell’imprenditore, del professionista, del musicista, dell’informatico. Nella vita e nel lavoro, l’ambizione del successo accomuna moltissime persone. Alcune lo raggiungono davvero. Altre rimangono ad ambirlo per tutta la vita. Ma qual è il segreto del successo? Un interrogativo comune e molto frequente a giudicare dal numero di guru, formatori, libri e conferenze che provano a svelarlo e a spiegare appunto i meccanismi per avere successo. Resta in ogni caso il fatto che il successo continua a rimanere qualcosa di misterioso.

Una persona che, però, ha certamente fatto del successo la propria vita è il fondatore di Amazon, uno tra gli uomini più ricchi e influenti del mondo. La sua idea del successo, quanto meno di quello suo e della sua azienda, è in qualche modo racchiusa nella lettera inviata agli azionisti nel 2016. Nelle sue parole si legge che la chiave della sua fortuna è stata ed è la capacità di gestire le decisioni di “tipo 2”. Vediamo in concreto in cosa consistono le decisioni di tipo 2. 

Cosa sono le decisioni di tipo 2?

Nella lettera del “padre di Amazon” si legge che nel gergo imprenditoriale, le decisioni possono essere distinte in decisioni di tipo 1 e di decisioni di tipo 2 a seconda dell’impatto che hanno nella vita dell’azienda. Le prime sono le decisioni irreversibili per l’azienda, che pertanto devono essere assunte con la massima prudenza, perché possono avere un impatto rivoluzionario sull’intera attività aziendale. Diversamente, le decisioni di tipo 2 sono decisioni reversibili. Talvolta devono essere assunte rapidamente e possono avere un grande impatto. In altri casi, invece, possono rivelarsi del tutto inadatte o inutili, ma in nessuno dei due casi sono idonee a pregiudicare l’azienda nella sua interezza. In particolare, stando a quanto sostenuto da un professore di marketing della New York University, sarebbero state proprio le decisioni di tipo 2 a fare la fortuna di Amazon in quanto hanno permesso di accrescere la fortuna dell’azienda.

Amazon: quali le sue strategie vincenti ?

La fortuna di Amazon può sinteticamente racchiudersi in tre tipologie di decisioni di tipo 2. In primo luogo quelle relative all’immediata eliminazione di alcuni investimenti che non hanno funzionato, così da convogliare il capitale da investire verso altre attività. Poi l’apertura verso settori del tutto nuovi senza però abbandonare il business tradizionale. E da ultimo investire massicciamente il denaro solo quando l’affare sta diventando importante, e dunque non troppo nella fase di lancio né in quella di progettazione.

Certamente oggi, se anche il segreto del successo dovesse rimanere un mistero, si può sostenere che un’idea di business non può non puntare sulle infinite possibilità di fare rete, di costruire una community più larga e condivisa possibile, di espandersi nel breve tempo possibile. Pensare agli insuccessi non come a dei fallimenti, ma come a delle occasioni da cui apprendere e imparare. Avere un approccio lungimirante e paziente: di ogni scelta non si possono vedere immediatamente profitti e guadagni. È necessario saper attendere prima di valutare le conseguenze di una scelta.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI