Business | Articoli

Nuove divise per Alitalia: disegnate da Ferretti

30 Novembre 2017
Nuove divise per Alitalia: disegnate da Ferretti

La casa di moda italiana di Alberta Ferretti disegnerà le nuove divise per gli assistenti di volo Alitalia 

Alitalia cambia di nuovo look. E questa volta sarà la stilista Alberta Ferretti a disegnare le nuove divise della compagnia di bandiera. La proposta di disegnare nuove divise per il personale di terra e di bordo è stata accolta con entusiasmo dalla stilista che ha in mente di progettare degli abiti in grado di coniugare eleganza e praticità per garantire a tutto il personale, di volo e di terra, comfort e benessere in ogni situazione e in tutte le stagioni.

La casa di moda italiana, dunque, curerà il disegno e la progettazione delle nuove divise per cambiare quelle usate al momento da hostess e steward. Le divise attuali, infatti, hanno fatto discutere non poco. Dopo quasi vent’anni, piloti, hostess e steward hanno cambiato look, con divise ispirate agli anni ’50 e ’60.

Ideate dal designer e stilista Ettore Bilotta le divise attuali, indossate per la prima volta nella primavera del 2016, sono rosse con le calze verdi quelle per il personale di volo e verdi con calze rosse per il personale di terra. La divisa degli steward, invece, presenta un design a due colori, grigio antracite e verde bosco, e include una cravatta con fantasia rossa, in sintonia con la divisa delle colleghe. Oltre che per i colori delle calze, le divise attuali hanno ricevuto molte critiche: secondo alcuni sembrano più ispirate alla cultura araba che a quella italiana, sintomatiche di una supremazia di Etihad. Ettore Bilotta in realtà è uno stilista molto conosciuto in Medio Oriente tanto che nel 2003 e nel 2014 aveva curato le divise di Etihad Airways, la compagnia aerea degli Emirati Arabi che dal 2014 detiene il 49% di Alitalia.

Altri hanno detto che i materiali degli abiti siano altamente infiammabili in quanto realizzati per il 70% in acrilico. Inoltre, poiché prive di fregi, non risulta neppure facilmente riconoscibili dai passeggeri.

Nonostante tra le numerose critiche ve ne fossero molte infondate, un dato è certo: l’uniforme è una. Così d’inverno e d’estate gli assistenti di volo sono tenuti ad indossare la stessa divisa di lana con camicia a manica lunga. Inoltre, secondo il protocollo, devono indossarla tenendo abbottonato il primo bottone. Forse per questi motivi la compagnia si è determinata ad affidare ad un nuovo stilista la creazione di una nuova divisa per i dipendenti Alitalia.

Alitalia: le divise del passato

Le nuove divise Alitalia saranno disponibili nella primavera del 2018. L’arte e la creatività di Alberta Ferretti, dunque, sostituiranno quelle di Bilotta che nella storia delle uniformi di Alitalia hanno avuto la vita più breve. Le precedenti divise di Alitalia, quelle blu e verdi, erano state realizzate nel 1998. Erano firmate Mondrian, un marchio del gruppo Nadini, azienda di abbigliamento della provincia di Modena, poi fallita. La lista degli stilisti e designer che nel corso degli anni hanno disegnato le divise per i dipendenti di Alitalia è lunga. Tra gli stilisti che hanno disegnato divise per Alitalia c’è Giorgio Armani, che creò quelle del 1991, grigie e dalle linee semplici, Renato Balestra quelle del 1986, Mila Schon quelle del 1969, fino a quelle realizzate dalle Sorelle Fontana nel 1950.


note

Autore immagine: pixabay.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube