Business | Articoli

Scuola: uscita autonoma degli alunni è legge

13 Dicembre 2017 | Autore:
Scuola: uscita autonoma degli alunni è legge

I genitori degli alunni minori di anni 14 possono liberare la scuola da responsabilità autorizzandola a far uscire liberamente i propri figli

La questione dell’uscita dei minori dei 14 anni da scuola ha fatto molto discutere negli ultimi tempi. Come in ogni cosa si sono opposti due fronti: quello favorevole al divieto per il minore di lasciare autonomamente la scuola e quello contrario a fare uscire gli alunni da soli. I fautori del primo orientamento sostengono che l’obbligo di tutela dei minori discende dall’iscrizione stessa degli alunni all’Istituto scolastico. L’iscrizione alla frequentazione di una scuola fa sorgere un vincolo giuridico tra l’allievo e l’istituto, da cui scaturisce, a carico dei dipendenti di questo anche un obbligo di proteggere e vigilare sull’incolumità fisica e sulla sicurezza degli allievi [1]. Più pragmatico, invece, il discorso sostenuto dal fronte dei contrari: molti genitori, infatti, per ragioni di lavoro ed organizzative non possono recarsi a prelevare i propri figli a scuola, né hanno la possibilità di delegare qualcuno a farlo.

Sul punto è intervenuta la legge [2] che ha introdotto una forma di liberatoria legale, con cui i genitori esercenti la responsabilità genitoriale sul minore esonerano la scuola ed il personale scolastico dalle responsabilità connesse alla loro funzione. La previsione normativa, tuttavia, non è rimasta priva di critiche poiché riferita esclusivamente alla circostanza ben definita del termine delle lezioni. Dunque, la scuola e il personale scolastico sono autorizzati a consentire l’uscita autonoma dei minori di 14 anni dai locali scolastici al termine dell’orario delle lezioni e sono conseguentemente esonerati da responsabilità connesse all’adempimento dell’obbligo di vigilanza. Tuttavia nulla viene detto in ordine ad altre situazioni che possono venirsi a creare, come scioperi, emergenze ecc., rispetto ai quali si nutrono dubbi sull’operatività della liberatoria.

Altrettanto problematica si presenta la questione in merito all’utilizzo del bus scolastico. Con la liberatoria si esonera da responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza nella salita e discesa dal mezzo e nel tempo di sosta alla fermata utilizzata, anche al ritorno dalle attività scolastiche, ma non si comprende se il tragitto che va dall’uscita della scuola alla salita sull’autobus e viceversa, sia coperto o meno dalla liberatoria.

Ad ogni buon fine mettiamo a disposizione un modello di liberatoria da utilizzare per autorizzare l’uscita autonoma del minore di anni 14 da scuola con eventuale autorizzazione all’utilizzo del bus scolastico. 


Modello di liberatoria da inviare all’Istituto scolastico

All’Istituto______

in persona del dirigente scolastico p.t.

via_______

Io sottoscritto ________nato a ______, il _______ (c.f. _______) e io sottoscritta ______ nata a _____il ______, entrambi residenti in _____________, alla via_________, in qualità di genitori esercenti la responsabilità genitoriale (o affidatari o tutori) del minore ______nato a _______, il________ e residente in ______, attualmente frequentante la classe _____sezione ______ presso Codesto Istituto

VISTI

gli artt. 2043, 2048 e 2047 del Codice Civile:
l’art. 61 della legge n. 312 11.07.1980;

l’articolo 591 del Codice Penale;
l’articolo 19 bis del D. L.n. 148 del 16.10.2017 convertito con modificazioni dalla L. 4 dicembre 2017, n. 172.

Essendo consapevoli che l’incolumità dei minori è un bene giuridicamente indisponibile

DICHIARANO

  • di essere impossibilitati a garantire all’uscita da scuola, al termine delle lezioni la presenza di un genitore o di altro soggetto maggiorenne;
  • che il minore conosce il tragitto casa scuola e lo ha percorso autonomamente senza accompagnatori;
  • di fornire al minore le istruzioni necessarie affinché rientri direttamente al domicilio sopra  indicato;
  • di impegnarsi ad informare tempestivamente la scuola qualora siano mutate le condizioni di sicurezza o siano venute meno le condizioni che possano consentire l’uscita da scuola del minore senza accompagnatori.

Nel caso di utilizzo del bus scolastico, inoltre, esonerano l’Istituto ed il personale scolastico da ogni responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza nella salita e discesa dal mezzo e nel tempo di sosta alla fermata, al ritorno dalle attività scolastiche e nel tragitto dall’uscita di scuola al mezzo di trasporto scolastico e viceversa.

Luogo, data

Firma



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube