Business | Articoli

Studi di settore: accertamento fiscale nullo se c’è crisi e lo scostamento è minimo

25 Ottobre 2013
Studi di settore: accertamento fiscale nullo se c’è crisi e lo scostamento è minimo

Rilevanti la piccola dimensione della società familiare e la crisi economica legata al tipo di attività.

È nullo l’accertamento fiscale basato sugli studi di settore se lo scostamento del reddito dichiarato dal contribuente, rispetto agli standard, è del 17% e, nello stesso tempo, l’azienda è piccola ed in crisi.

In questi casi, infatti, si tratta di una incongruenza non grave; inoltre bisogna sempre tener conto delle dimensioni dell’azienda e dell’andamento del mercato.

Lo ha stabilito la Commissione Tributaria Regionale di Campobasso.

Le modeste dimensioni dell’attività svolta in regime familiare, in una realtà territoriale ed economica notoriamente depressa, possono far ritenere congrui i ricavi dichiarati dal contribuente, anche se non in linea con gli studi di settore.

Gli studi di settore, come noto, sono degli standard usati dall’Agenzia delle Entrate per rilevare i redditi di professionisti, lavoratori autonomi e aziende. Lo scostamento dagli studi determina una presunzione di “nero”, ma il fisco non può basarsi solo su tale semplice dato numerico per procedere all’accertamento fiscale induttivo. Al contrario, deve accompagnare tale presunzione con ulteriori elementi di prova gravi, previsi e concordanti. Se mancano questi indizi l’accertamento fiscale è nullo. Come nel caso di specie.


note

[1] CTR Campobasso sent. n. 17/2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube