Business | Articoli

No studi di settore per il contribuente in difficoltà economiche

5 Dicembre 2013
No studi di settore per il contribuente in difficoltà economiche

È nullo l’accertamento fiscale a carico del lavoratore autonomo che si trova in una situazione di marginalità economica; gli standard vanno contestualizzati alla concreta realtà produttiva.

È nullo l’accertamento fiscale a carico di un contribuente che si trova in una situazione di marginalità economica, data l’età avanzata e il fatto che la sua impresa ha uno o pochissimi clienti. A dirlo è stata la Commissione Tributaria provinciale di Rieti in una recente sentenza [1] che ha così accolto il ricorso di un artigiano.

La vicenda

L’ufficio delle Entrate aveva spiccato un accertamento nei confronti di un imprenditore anziano e ormai rimasto con un solo cliente; inutile era stato difendersi adducendo di trovarsi in una situazione di marginalità economica rispetto alle imprese concorrenti. Presentato però ricorso in tribunale, il giudice tributario gli ha invece dato ragione, annullando la pretesa del fisco.

Secondo la Commissione Tributaria, in caso di accertamento con studio di settore, quando sussista una situazione di “marginalità economica” dimostrata contribuente in sede di contraddittorio con l’Agenzia, l’ufficio o la contesta formalmente oppure non dà luogo all’utilizzo di quella metodologia.

Questo orientamento è stato, peraltro, già sposato anche dalla Cassazione che ha imposto di contestualizzare gli standard alla realtà economica dei contribuenti.


note

[1] Ctp Rieti sent. n. 158/13.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube