Business | Articoli

Erasmus per i giovani imprenditori: come funziona

6 Settembre 2016 | Autore:
Erasmus per i giovani imprenditori: come funziona

Fai domanda per un’esperienza di imprenditoria all’estero, ecco come funziona l’Erasmus per i giovani imprenditori.

Non tutti sanno che esiste un Erasmus anche per gli imprenditori, ecco come funziona e le scadenze per fare domanda.

Cos’è l’Erasmus per Giovani imprenditori?

L’Erasmus per i giovani imprenditori, tecnicamente, non fa parte del programma Erasmus dedicato al mondo dell’Istruzione e del Lavoro, ma a tale programma si ispira per favorire la crescita dell’imprenditoria giovanile e l’educazione imprenditoriale.

Il programma di scambio europeo consente di fare esperienza all’estero usufruendo di borse di studio gestite dalla Direzione Generale Impresa della Commissione Europea.

Chi può partecipare all’Erasmus per giovani imprenditori?

L’erasmus per giovani imprenditori è dedicato sia agli aspiranti imprenditori sia agli imprenditoria avviati.

L’occasione è da non perdere se se ne ha la possibilità: si tratta difatti di vivere un’esperienza in un’impresa estera, al fine di aprirsi a nuovi mercati, o di partire con un’idea di business che nascerà sulla base di una rete internazionale.

Erasmus per giovani imprenditori: come funziona?

Il programma Erasmus per giovani imprenditori prevede una permanenza presso un’azienda ospitante da 1 a 6 mesi, tuttavia è possibile prolungare il periodo sino a 12 mesi.

Finanziato dalla Commissione europea il programma è gestito a livello locale attraverso degli organismi intermedi attivi nelle principali città.

Erasmus per giovani imprenditori: requisiti di partecipazione

Il programma Erasmus per giovani imprenditori come accennato è rivolto ad imprenditori o aspiranti tali. Agli aspiranti tuttavia è richiesto di dimostrare attraverso un Business Plan l’intenzione di avviare un’attività sulla base di un solido progetto imprenditoriale, o in alternativa l’aver costituito un’impresa nell’arco degli ultimi 3 anni.

La denominazione “Giovani imprenditori” è in realtà fuorviante, perchè non esistono limiti d’età per partecipare.

Non esistono limiti inoltre nemmeno relativamente ai settori di attività.

Ecco invece quali requisiti è necessario rispettare:

  • Essere residenti stabili in uno dei paesi partecipanti al programma;
  • Avere un’idea imprenditoriale concreta riportabile su un progetto d’impresa;
  • Avere predisposizione, motivazione e impegno a collaborare con un imprenditore esperto di un altro Paese;
  • Essere disposti a partecipare anche economicamente al programma (i costi del soggiorno sono coperti solo in parte dalla borsa di studio).

A quanto ammonta la borsa Erasmus per giovani imprenditori

La borsa di studio varia a seconda del Paese di destinazione, da 530 euro a 1100 euro. La lista completa è disponibile sul sito ufficiale del programma.

Erasmus Giovani Imprenditori, come fare domanda

Preparati i CV e il progetto di impresa, per fare domanda è possibile utilizzare la procedura online che riportiamo nella sezione in pratica del nostro articolo.

Il centro di contatto supporterà il percorso di richiesta online, si tratta difatti di un ente selezionato dalla Commissione europea proprio per guidare i candidati a tutte le fasi del programma Erasmus.

Il sito del programma offre una localizzazione del centro di contatto più vicino.

Se la domanda verrà accettata, l’imprenditore potrà accedere al catalogo online in cui sono raccolte tutte le candidature degli imprenditori ospitanti e valuterà con l’aiuto del centro di contatto locale il più idoneo.


Procedura di domanda Erasmus giovani imprenditori

01 | Accedere alla candidatura online dal sito ufficiale;

02 | Compilare l’anagrafica;

03 | Compilare la motivazione per la candidatura (che serve per farsi selezionare come in un colloquio di lavoro);

04 | Inserire il CV in formato PDF, il business plan e altri allegati eventuali;

05 | Selezionare le lingue conosciute;

06 | Selezionare il settore di cui si occupa l’azienda attiva o l’azienda che si vuole costituire;

07 | Selezionare i Paesi per i quali ci si rende disponibili;

08 | Indicare la durata (da 1 a sei mesi, la proroga interviene successivamente) e il periodo di partenza

09 | Selezionare il centro di contatto locale e inserire altre eventuali informazioni aggiuntive.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube