Business | Articoli

Multe per le società che non pubblicano le informazioni sul sito

14 Settembre 2016
Multe per le società che non pubblicano le informazioni sul sito

Ecco quali informazioni devono essere obbligatoriamente inserite sui siti web per non incorrere in sanzioni.

Le aziende che non pubblicano le informazioni societarie fondamentali sul proprio sito web, sui propri blog o sulla pagina Facebook sono a rischio di sanzione. Ecco i dettagli per sapere se siete in regola.

Informazioni richieste sui siti web per SPA, SAPA e SRL

Le società di capitali comunque costituite, anche dunque le SRL unipersonali o le SRL semplificate, devono pubblicare:

  • Partita IVA,
  • Denominazione sociale
  • Sede della società;
  • Ufficio del registro delle imprese presso la quale è stata iscritta la società;
  • Il numero di iscrizione al REA;
  • capitale sociale secondo la somma effettivamente versata e quale risulta esistente dall’ultimo bilancio;
  • che si tratta di società in liquidazione (in caso di scioglimento);
  • che si tratta di società unipersonale(in caso di s.p.a. o s.r.l. unipersonali).

È inoltre consigliabile pubblicare anche l’indirizzo PEC, sebbene non esista un obbligo esplicito.

Start-up innovative: obblighi di pubblicazione sul sito web

Anche le start-up innovative, prevedono gli obblighi di cui sopra oltre ad alcuni obblighi specifici che riportiamo di seguito:

  • data e luogo di costituzione, nome e indirizzo del notaio(se costituite con notaio);
  • sede principale ed eventuali sedi periferiche;
  • oggetto sociale e breve descrizione dell’attività svolta (comprese attività e spese in ricerca e sviluppo);
  • elenco dei soci, delle società fiduciarie e delle società partecipate; indicazione dei titoli di studio e delle esperienze professionali dei soci e del personale che lavora nella Startup;
  • indicazione dell’esistenza di relazioni professionali, di collaborazione o commerciali con incubatori certificati, investitori istituzionali e professionali, università e centri di ricerca;
  • ultimo bilancio depositato;
  • elenco dei diritti di proprietà intellettuale.

Dove vanno inserite le informazioni sul sito web?

Le informazioni che abbiamo indicato devono essere inserite sul sito senza alcun obbligo in merito al posizionamento, è difatti sufficiente che esse siano reperibili. Discorso differente per la partita Iva che deve essere sempre indicata nella home page.

Le medesime informazioni dovrebbero inoltre essere inserite all’interno dei blog e delle pagine di social network.

Informazioni non presenti sul sito web: le multe

Nel caso in cui le informazioni vengano omesse o non siano reperibili, si incorre in una sanzione amministrativa pecuniaria.

Il costo può essere ben più alto di quello richiesto per la modifica del sito web, la multa parte da 103,00 euro ma può arrivare anche a 1.032,00 euro.


note

Autore Immagine: Pixabay.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube