Business | Articoli

Music Unlimited: anche Amazon sfida Apple e Spotify

13 Ottobre 2016
Music Unlimited: anche Amazon sfida Apple e Spotify

Il servizio Amazon viene lanciato in corrispondenza di un attacco hacker a Spotify: un caso?

Si chiama Music Unlimted e il nome non lascia spazio all’immaginazione, in pieno stile Amazon.

Il servizio – un’evoluzione di Prime Music, servizio già presente in molti Paesi, ma non in Italia – permette al cliente di scegliere tra decine di milioni di brani (secondo quando dichiarato da Amazon).

Naturalmente il mercato di riferimento è quello di Spotify e di iTunes, “pionieri” (per quanto si possa parlare di pionierismo in ambito digitale) della musica streaming. Un settore che è sempre in maggiore crescita, si pensi che secondo i dati Nielsen riferiti alla prima metà del 2016 in Usa, lo streaming è cresciuto del 59%, mentre l’acquisto delle singole canzoni in formato digitale è sceso del 24% e quello degli album del 18%.

Cosa cambia tra Amazon Prime Music e Amazon Music Unlimited?

Il cambiamento tra il primo e il secondo è quello che passa tra l’iPod Shuffle e l’iPhone, si può dire scomodando un concorrente diretto.
Amazon Prime Music, servizio reso grauitamente ai clienti Prime – è un servizio “di entrata”, è un servizio che serve a creare nel cliente l’esigenza stessa di quel tipo di offerta. Crea, di fatto, la domanda.
A quella domanda, evidentemente, Amazon Music Unlimited può dare una risposta, ma con costi ben differenti.

Pensate a questo come a un servizio offerto su due livelli differenti: il primo è quello introduttivo, mentre Unlimited è il servizio completo“, ha spiegato Steve Boom, vice presidente di Amazon e responsabile del settore Digital Music.

Quanto costa Music Unlimited?

Sul fronte dei costi da Amazon non hanno deciso di investire su campagne promozionali, il costo di Music Unlimited difatti è in linea con quello dei concorrenti, dieci dollari al mese; ai clienti Amazon Prime – che come è ovvio sono il primo mercato di riferimento, il costo scende tuttavia a otto dollari al mese.

Lancio in corrispondenza di un problema di sicurezza spotify: un caso?

Il lancio di Amazon Music Unlimited arriva in un momento molto particolare per il settore, solo pochi giorni fa difatti Spotify è stato vittima di un attacco hacker di malvertising ovvero banner pubblicitari infetti in grado di inserirsi nei dispositivi e renderli pressoché inutilizzabili (leggi Spotify infetto: confermato l’attacco, come difendersi dal malvertising).

Il lancio di Music unlimited con questo tempismo, naturalmente, è certamente un’ottima scelta di marketing. Magari casuale. Magari, o magari no.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube