Business | Articoli

Malattia: autocertificazione per i primi tre giorni

6 luglio 2017


Malattia: autocertificazione per i primi tre giorni

> Business Pubblicato il 6 luglio 2017



Il testo presentato, se dovesse diventare legge, porterà  i lavoratori a dichiarare le assenze per malattia al medico.

Potrebbe bastare una autodichiarazione per i primi tre giorni di assenza per malattia da parte dei lavoratori. Basterebbe insomma che questi sotto la propria esclusiva responsabilità, lo comunicassero al proprio medico che dovrà poi trasmettere al datore di lavoro di aver ricevuto questa nota da parte del lavoratore.

Semplificare le certificazioni Inps

Il testo presentato dal senatore Maurizio Romani approda alla Commissione affari costituzionali del Senato dopo un anno e nove mesi. Troppe certificazioni, è scritto nella relazione al disegno di legge, che inondano l’Inps. Quindi bisogna semplificare: alleggerire le responsabilità dei medici che, in caso di via libera alla proposta, saranno semplici tramiti per la trasmissione telematica all’Inps e al datore di lavoro.

Autocertificare i primi tre giorni di assenza dal lavoro per malattia

L’autogiustificazione dei primi tre giorni di assenza dal lavoro per malattia è una proposta che la Fnomceo, Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri, porta avanti da quattro anni: in presenza di un disturbo che il lavoratore ritiene invalidante ma passeggero, sarà lui stesso, sotto la sua esclusiva responsabilità, a comunicarlo al medico. Un’auto-attestazione potrebbe essere utile, prima ancora che a sollevare il medico, a responsabilizzare il paziente, come del resto già avviene, con ottimi risultati, in molti paesi anglosassoni.

Assenza per malattia autocertificata: Confindustria critica la proposta

Molti i medici che hanno apprezzato la novità legislativa. Ma non mancano le critiche: Confindustria ha ritenuto contraddittorio fare la guerra ai furbi del cartellino e poi offrire di firmarsi da soli le giustificazioni: il timore è che la misura incentivi ancora di più la piaga dell’assenteismo.

Come funzionano le assenze per malattia oggi?

Per sapere come comunicare oggi i giorni di assenza per malattia ti consigliamo di consultare la nostra guida Assenze malattia: sai la differenza tra pubblico e privato?.

note

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI