Diritto e Fisco | Articoli

Smarrimento passaporto: dove fare denuncia?

7 settembre 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 7 settembre 2018



Cos’è il passaporto? Cosa fare in caso di smarrimento? A chi presentare denuncia? Come chieder il duplicato del passaporto?

A chi non è mai capitato di smarrire un documento importante, come la carta di identità, la carta di credito o il passaporto? Hai cercato freneticamente nelle tasche dei pantaloni e dei soprabiti, ma rinvenirlo è stato impossibile. Cosa fare a questo punto? A chi rivolgersi? Devi sapere che lo smarrimento del passaporto (così come quello di ogni altro documento equipollente) va denunciato immediatamente alle autorità competenti perché smarrire i propri documenti, oltre a creare il fastidio di doverne chiedere un duplicato, rischia di farti finire nei guai: chi trova il tuo passaporto o la tua carta di identità, infatti, potrebbe utilizzarli per commettere qualche reato, così come la carta di credito potrebbe essere clonata ed utilizzata per commettere truffe. Tutto questo può essere evitato comunicando, nel più breve tempo possibile, alle autorità che tu, legittimo proprietario del documento, non ne hai più la disponibilità a causa dello smarrimento subito: da quel momento in poi il documento non potrà più essere utilizzato. Pertanto, se anche a te è capitata una situazione del genere oppure sei semplicemente interessato a saperne un po’ di più su quest’argomento, prosegui nella lettura: vedremo dove fare denuncia di smarrimento del passaporto.

Passaporto: cos’è?

Prima di spiegare dove fare denuncia per smarrimento, vediamo prima cos’è il passaporto. Il passaporto è un documento indispensabile per quanti vogliono o devono viaggiare all’estero al di fuori dei confini dell’Unione Europea: si tratta di un documento che consente al cittadino di uno Stato di allontanarsi dal territorio nazionale per entrare in quello di un altro Stato. Il passaporto è rilasciato ai cittadini italiani e, per i maggiorenni, ha durata decennale. Alla scadenza della validità, riportata all’interno del documento, esso non si rinnova ma si deve richiedere l’emissione di un nuovo passaporto.

Passaporto elettronico: cos’è?

A partire dal 2010 il classico passaporto è stato sostituito dal passaporto elettronico: si tratta di un libretto cartaceo dotato di microchip contenente le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare. All’interno del passaporto elettronico, inoltre, c’è la firma digitalizzata, fatta eccezione per:

  • i minori di dodici anni;
  • gli analfabeti (il cui stato sia documentato con un atto di notorietà);
  • coloro che presentino una impossibilità fisica accertata e documentata che impedisca l’apposizione della firma.

In questi casi al posto della firma ci sarà la dicitura “esente” scritta anche in lingua inglese e francese.

Passaporto per i minori

La legge ha previsto che anche i minori possano munirsi di passaporto individuale. Pertanto, non è più possibile richiedere l’iscrizione del figlio minore sul passaporto del genitore. Sono due i tipi di passaporto previsti per i minorenni:

  • fino a tre anni di età: il documento è valido per tre anni;
  • da tre a diciotto anni di età: il documento è valido per cinque anni.

Il genitore che voglia richiedere il passaporto per il proprio figlio minore deve avere il consenso del coniuge, non importa se sposati, conviventi, separati, divorziati o genitori naturali. L’altro genitore deve firmare l’assenso davanti al pubblico ufficiale (che autentica la firma) presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell’assenso si deve essere in possesso del nullaosta del giudice tutelare.

Passaporto: dove fare denuncia di smarrimento?

Nel caso in cui tu abbia smarrito il tuo passaporto, devi farne immediatamente denuncia alle autorità competenti, indifferentemente polizia o carabinieri. La denuncia di smarrimento è un esposto con il quale si rappresenta alle autorità competenti che un oggetto o un documento che ti appartiene non è più nella tua disponibilità in quanto perso. L’atto di denuncia non necessita di particolari formalità ma deve essere quanto più preciso possibile ed è indispensabile sia per richiedere il duplicato del passaporto smarrito.

Nonostante non sia previsto un limite di tempo per la presentazione della denuncia di smarrimento è opportuno che venga presentata quanto prima possibile sia per evitare che altri possano approfittare del rinvenimento del passaporto smarrito per commettere reati a tuo nome, sia per evitare che le autorità non ti credano.

Smarrimento passaporto: come fare richiesta duplicato

La denuncia di smarrimento è il primo passo verso la richiesta di un nuovo passaporto. Il documento viene rilasciato solo dall’ufficio passaporto della questura o del commissariato, ma la domanda si può presentare anche negli uffici dei carabinieri o al Comune, salvo poi doversi recare presso gli uffici di polizia per le impronte.

Per richiedere il rilascio del duplicato del passaporto è necessario allegare la seguente documentazione:

  • denuncia di smarrimento o furto;
  • domanda per il rilascio del nuovo passaporto secondo il modello presente presso l’ufficio;
  • due fototessereidentiche e recenti. Le foto devono essere scattate su fondo chiaro; il volto non deve essere ben visibile, non coperto da indumenti o da accessori (lenti scure, ecc.);
  • una ricevuta di pagamento di 42,50 euro, pagamento che deve essere effettuato tramite bollettino postale prestampato (reperibile presso gli uffici postali). In caso non sia reperibile il bollettino prestampato è possibile compilare un bollettino generico nel seguente modo:
    1. intestazione “Mef, Dipartimento del Tesoro, Versamento dovuto rilascio passaporto elettronico”;
    2. c/c n. 67422808;
    3. causale: importo per il rilascio del passaporto elettronico;
  • contrassegno telematicoper passaporto di 73,50 euro.

Ricorda che le impronte digitali sono acquisite soltanto presso le questure o presso i commissariati: pertanto, se intendi consegnare la domanda in uffici diversi devi mettere in preventivo questo ulteriore passaggio realizzabile anche in data differita rispetto alla consegna della domanda di passaporto.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI