HOME Articoli

Miscellanea Novità recupero punti sulla patente: al via l’esame finale

Miscellanea Pubblicato il 29 gennaio 2013

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 29 gennaio 2013

È quasi esecutiva la riforma che impone, per il ripristino dei punti sulla patente, una verifica finale dopo i corsi di recupero.

La riforma del codice della strada, avvenuta nel 2010, aveva stabilito che i punti sulla patente potessero essere riacquistati solo dopo il superamento di una prova di esame. Si era infatti notato che la semplice frequenza delle lezioni era un modo troppo semplice per evitare l’azzeramento dei punti. I corsi finivano per essere poco frequentati e, a volte, venivano certificati in modo fasullo. Si era persa, insomma, quella funzione deterrente che era alla base del sistema dei punti. Proprio per recuperare terreno in fatto di serietà, nel 2010 era stato previsto un esame finale al termine dei corsi di recupero.

Tuttavia questa novità non è mai stata resa effettiva, nonostante siano passati due anni e mezzo dalla sua approvazione in Parlamento. Ciò perché, benché il decreto attuativo contenente la disciplina sugli esami fosse pronto già da diversi mesi, era tuttavia necessaria una modifica per includervi anche gli esami della patente AM e le altre novità entrate in vigore con la nuova patente europea.

Ora però che le nuove norme sono state approvate e gli uffici della motorizzazione si stanno adeguando alla riforma del 2013, tutto sembra pronto per rendere effettivo l’esame finale. Almeno sono queste le dichiarazioni rese da Maurizio Vitelli, direttore generale della Motorizzazione.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI