Business | Articoli

Durc inviato solo con Pec

26 Agosto 2013
Durc inviato solo con Pec

Dal 2 settembre richieste del «Durc» solo con posta elettronica certificata.

Dal 2 settembre, la richiesta del documento unico di regolarità contributiva (Durc) sarà ammesso solo se il richiedente indicherà la casella di posta certificata a cui dovrà essere spedito.

Lo ha reso noto l’Inps, con un messaggio diffuso ieri [1]. L’ente di previdenza ricorda che a tale data termina la proroga, rispetto alla scadenza del 1° luglio, concordata con Inail e Casse edili.

Da settembre, dunque, la richiesta del Durc sarà consentita solo se il sistema dello Sportello unico previdenziale rileverà la registrazione, nell’apposito campo, dell’indirizzo Pec della stazione appaltante/stazione procedente, delle società di attestazione, e delle imprese.

Sempre dal 2 settembre, inoltre, il Durc sarà inviato esclusivamente tramite posta elettronica certificata sia perle pubbliche amministrazioni che per le imprese.


note

[1] Inps, messaggio n. 13414/13.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube