Business | Articoli

Agenzia entrate-Riscossione: rottamazione semplice, ContiTu

13 luglio 2017


Agenzia entrate-Riscossione: rottamazione semplice, ContiTu

> Business Pubblicato il 13 luglio 2017



L’ «ex Equitalia» lancia il nuovo servizio sul proprio sito: si potrà decidere se saldare tutte e o una parte delle cartelle.

La neonata Agenzia delle Entrate-Riscossione inizia subito alla grande e all’insegna della massima efficienza. A partire da lunedì 10 luglio arriva il nuovo servizio web ContiTu, grazie al quale si potrà scegliere se pagare tutte o solo parte delle cartelle rottamate. In più offre la possibilità di richiedere informazioni necessarie anche senza registrazione al sito. Si cerca di dare un volto più efficiente e soprattutto amichevole alla riscossione, puntando più a favorire gli adempimenti spontanei che far leva sulle possibili conseguenze negative.

Il servizio ContiTu: come funziona

Da lunedì  10 luglio è attivo il servizio ContiTu: collegandosi al portale dell’ Agenzia delle Entrate-Riscossione si potrà scegliere di «rottamare» solo alcune delle cartelle e alcuni avvisi indicati nella comunicazione inviata dall’ex Equitalia. Il nuovo servizio online di Agenzia delle Entrate-Riscossione è un ulteriore strumento per supportare i contribuenti interessati alla definizione agevolata in vista della scadenza del 31 luglio, fissata dalla legge, per il primo pagamento degli importi rottamati. In pratica Il contribuente che ha indicato nella sua richiesta più cartelle o più avvisi, entro il 31 luglio potrà decidere e scegliere quali effettivamente pagare, consapevole che i debiti non pagati, come previsto dalle norme che regolano la definizione agevolata, rientreranno nelle procedure obbligatorie della riscossione ordinaria.

Per usufruire del servizio sarà necessario compilare il modulo online e specificare le cartelle/avvisi che si intendono pagare. Inoltre Il servizio calcolerà l’importo di ciascuna rata e anche il totale. Dopo aver confermato la scelta, Agenzia delle Entrate-Riscossione invierà i nuovi bollettini Rav con cui sarà possibile effettuare il pagamento entro le scadenze previste.

Il servizio ContiTu: come pagare

Per il pagamento in ogni caso si possono utilizzare i bollettini Rav anche con la vecchia intestazione Equitalia Servizi di Riscossione. È possibile pagare presso la propria banca, presso i bancomat degli istituti di credito che hanno aderito ai servizi di pagamento Cbill,  agli uffici postali, nei tabaccai convenzionati con Banca 5 e tramite i circuiti Sisal e Lottomatica. Pagamento possibile anche direttamente sul portale con l’App Equiclick tramite la piattaforma PagoPa, oltre che, ovviamente, agli ex sportelli Equitalia.

note

Autore immagine: Pixabay.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI