Diritto e Fisco | Articoli

Seggi elettorali: ecco i compensi che prenderanno gli scrutatori

31 gennaio 2013


Seggi elettorali: ecco i compensi che prenderanno gli scrutatori

> Diritto e Fisco Pubblicato il 31 gennaio 2013



Approvati i compensi per scrutatori e presidenti di seggio: ecco gli importi.

Il Ministero degli Interni ha definito e comunicato, con una circolare [1], i compensi che spetteranno a presidenti di seggio e scrutatori.

In particolare, i presidenti di seggio riceveranno un onorario di 187 euro, mentre scrutatori e segretario percepiranno 145 euro.

In Lazio, Lombardia e Molise, dove si voterà anche per il rinnovo del presidente e del consiglio regionale, i presidenti di seggio prenderanno 224 euro e gli scrutatori 170 euro.

Il presidente di seggio che, per adempiere a tale obbligo, sia costretto a recarsi al di fuori del Comune di residenza, riceverà anche un trattamento di missione consistente nel rimborso delle spese di pernottamento in albergo a quattro stelle e il rimborso delle spese di vitto nella misura massima di 61 euro per due pasti giornalieri.

Per i presidenti che invece intendano recarsi al seggio con la propria automobile, è previsto il rimborso della spesa per carburante, entro un quinto del costo della benzina vigente al momento per chilometro percorso.

Tali onorari costituiscono rimborso spese fisso forfetario e, come tale, non sono assoggettabili ad alcuna ritenuta o imposta e non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini fiscali.

note

[1] Circolare n. 2/2013.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI