Business | Articoli

Lotta all’evasione: obbligo di fatturazione elettronica tra privati

11 luglio 2017


Lotta all’evasione: obbligo di fatturazione elettronica tra privati

> Business Pubblicato il 11 luglio 2017



Si studia, per la prossima manovra, un «pacchetto digitale» in chiave anti-evasione.

Per la prossima manovra, il Governo, starebbe mettendo a punto un «pacchetto digitale» in chiave anti-evasione ma anche di semplificazione fiscale. Il «pacchetto digitale» comprenderebbe anche l’obbligo di fatturazione elettronica tra privati, previo via libera Ue. L’obiettivo è quello di rendere sempre più semplice il rapporto col fisco e soprattutto di accelerare ulteriormente il recupero dell’evasione, in particolare dell’Iva.

Nuove misure per la fatturazione elettronica

Le nuove misure racchiuderebbero l’obbligo di fatturazione elettronica fra privati (per il quale però ci sarebbe bisogno del via libera dell’Unione europea). Per i rapporti con la pubblica amministrazione questo dovere è stato già introdotto nel giugno 2014 e ha portato ad importanti risultati in termini di gettito Iva.

Uno degli obiettivi del pacchetto, oltre alla lotta all’evasione fiscale, è quello di semplificare i rapporti con l’amministrazione finanziaria. In questo senso, proprio con riferimento al tema della trasmissione telematica dei corrispettivi, l’esecutivo starebbe studiando anche una semplificazione della trasmissione dei dati attraverso la creazione di un «documento unico di vendita» che superi le attuali diverse modalità operative e semplifichi la comunicazione con la Pa: la documentazione sarebbe del tutto de-materializzata e raggiungerebbe soltanto via computer un server centrale. I dati resterebbero poi a disposizione del contribuente all’interno del proprio cassetto fiscale.

Ipotesi allo studio per la semplificazione

A oggi si tratta ancora di un ipotesi allo studio, che si stanno approfondendo a un tavolo di lavoro ad hoc, coordinato dal viceministro Luigi Casero, che coinvolge l’intera amministrazione finanziaria, comprese Ragioneria, Gdf e Entrate.

All’interno di questo pacchetto andrebbe poi ricollocata anche la lotteria degli scontrini, che doveva entrare a regime dal 2018, al momento manca ancora l’infrastruttura tecnologica necessaria a supportare i negozi che volessero aderire all’iniziativa.

note

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI