Business | Articoli

Lavoro da casa: quando conviene?

21 Lug 2017


Lavoro da casa: quando conviene?

> Business Pubblicato il 21 Lug 2017



Conviene lavorare da casa? Quali sono i vantaggi, gli svantaggi, i costi da tenere in considerazione?

Il lavoro da casa, come tutto, hai dei vantaggi e degli svantaggi. In questa breve riflessione tenteremo di darvi delle indicazioni per valutare se questa scelta sia o meno una buona idea.

Lavoro da casa: principalmente sul Web

La maggior parte dei lavori che si possono svolgere da casa sono strettamente legati al mondo del web e dell’informazione online. Naturalmente questo non vuol dire che non si possano fare anche lavori «offline»  senza che sia necessario sostare in ufficio  o senza adoperare il pc.

Di questi tempi, comunque, la connessione con i clienti passa dalla Rete, di conseguenza che il vostro obiettivo sia di vendere manufatti artigianali, di scrivere articoli per un giornale, o ancora di provare a lanciarvi nel mondo del trading, in ogni caso avere una buona conoscenza della tecnologia vi darà una mano a piazzarvi sul mercato, a farvi conoscere dai vostri clienti o semplicemente a mantenere rapporti con i colleghi.

Lavoro da casa: quali costi considerare?

Se riuscirete a lavorare da casa è probabilmente perchè avrete avuto quel lampo di genio che vi ha permesso di «crearvi» un lavoro, o di reinterpretare un lavoro tradizionalmente svolto in un ufficio o in un laboratorio specializzato.

Questa creatività, per poter trovare una risposta che non generi deficit da un punto di vista economico, deve essere però ben incasellata.

Occorre sostanzialmente mirare a progetti che hanno un esborso economico limitato o nullo, così da evitare di caricarsi costi eccessivi.

I fattori di produzione della vostra azienda tutta personale saranno certamente costituiti almeno da un PC e dai vostri eventuali attrezzi da lavoro. A tali costi sarà necessario aggiungere i costi di gestione, quelli variabili, che sono differenti a seconda dell’attività svolta. Questi comprendono comunque una connessione ad internet (il cui costo potrebbe essere ammortizzato di fatto dalla presenza di un contratto «flat» a casa), ma anche dalla variazione della spesa elettrica e in generale delle utenze che il vostro lavoro comporta.

Per esser chiari: se decidete di creare piccoli manufatti e venderli online, i vostri costi non saranno solo legati ai materiali, ma anche a quell’energia in più che consumerete per usare ogni giorno il saldatore in casa, solo per fare un esempio.

Tenete presente infine che quando ci si riferisce ai «costi» di produzione, si devono tenere in conto anche – semplicemente – le ore che vengono dedicate ad eseguire quel lavoro. Quel costo è corrispondente al compenso che avreste preso se aveste lavorato presso un datore «tradizionale». Tralasciare questo dettaglio non vi permetterebbe di analizzare con lucidità le condizioni di partenza.

Qualche idea per lavorare da casa

Ecco alcuni dei lavori che possiamo fare da casa:

  • trading online: un lavoro da casa che può farti arrivare ad avere uno stipendio considerevole (leggi Trading online: lo può fare chiunque?);
  • Scrittori, writer, ghost writer: fare lo scrittore è da sempre il lavoro per antonomasia da fare a casa. Le opportunità sono infinite, dai libri per la crescita personale, ai libri di cucina e per bambini, al supporto alla scrittura per i grandi nomi della politica o dell’editoria;
  • web marketing: attraverso il tuo blog o il tuo sito sarà possibile ottenere qualche vantaggio economico se deciderai di inserire all’interno dei tuoi articoli dei banner pubblicitari di circuiti e agenzie che operano su Web (Adsense è il più conosciuto, ma non il solo). A seconda del traffico che sarai capace di generare riceverai un’entrata mensile capace di trasformare la tua passione in un redditizio lavoro da casa. Se questa è la strada che si vuole scegliere si deve tenere presente che si può guadagnare anche tramite le affiliazioni. Promuovi un determinato prodotto e guadagni una percentuale ogni volta che questo viene venduto tramite il tuo link di affiliazione: naturalmente il traffico sul tuo sito dove inserirai la recensione dovrà essere particolarmente alto (leggi anche Adsense e pubblicità online: il regime fiscale);
  • e-commerce: tutto ciò che riesci a produrre attraverso la tua manualità o tutti i servizi che riesci a rendere attraverso la tua professionalità e la tua specializzazione, può essere venduto online. Se si tratta di oggetti e manufatti sarà bene che tu decida di aprire anche dei negozi virtuali (qui ti spieghiamo come si fa e-Commerce: ecco come aprire il tuo sito). Se invece si tratta di servizi ad imprese o cittadini è sufficiente  avere un buon sito che sia facilmente individuabile attraverso i motori di ricerca.

Lavorare da casa: vantaggi e svantaggi

Cerchiamo ora di individuare i principali vantaggi e svantaggi che si hanno nel lavorare da casa:

  • maggiore flessibilità di orari e dunque possibilità di occuparsi più facilmente dei bisogni dei componenti della famiglia, come bambini e anziani;
  • riduzione dei tempi di spostamento casa ufficio, in particolare evitando le ore di punta;
  • migliore distribuzione del tempo tra lavoro e tempo libero;
  • guadagno potenzialmente aggiuntivo rispetto all’impiego tradizionale;

Tra gli svantaggi, tuttavia, non bisogna sottovalutare:

  • senso di solitudine piuttosto accentuato;
  • disagio derivante da una bassa interazione e dalla mancanza di confronto diretto coi colleghi, a livello umano e professionale (alcuni studi indicano che questo fattore incide per il 65% di coloro i quali lavorano da casa);
  • rischio di minor considerazione del proprio ruolo da parte della famiglia (un timore sentito dal 45% degli italiani che sono impiegati a casa propria);
  • crescita dei fattori di distrazione;
  • mancanza di separazione tra ambiente lavorativo e ambiente domestico;
  • mancanza di vere e proprie giornate di ferie;
  • per ultimo, in periodo di prova costume, tendenza ad ingrassare a causa delle scorte di cibo che si hanno in casa.

note

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI