Food | Articoli

Ricetta: pasta e patate

1 settembre 2018


Ricetta: pasta e patate

> Food Pubblicato il 1 settembre 2018



Come si prepara uno dei piatti più conosciuti della tradizione culinaria napoletana? Occorrono poco tempo e semplici ingredienti: patate, pasta mista, provola, parmigiano e pancetta.

E’ quasi ora di pranzo e non sai ancora cosa cucinare. Apri la dispensa e pensi: non ho niente, solo patate, pomodori, provola, pancetta e un pezzo di parmigiano. Uffa! Devi scendere a fare la spesa ma non hai tempo, tra poco i ragazzi rientrano da scuola e tuo marito ha giusto un’ora di tempo perché poi deve tornare a lavoro. In realtà, puoi preparare un piatto squisito in pochi minuti e con semplici ingredienti: pasta e patate. Troppo scontato? Per nulla: si tratta di una pietanza veloce, gustosa e davvero nutriente. Col passare degli anni, la ricetta della pasta e patate è stata rivisitata, aggiungendo vari ingredienti; c’è chi la predilige in bianco, chi aggiunge i pomodori e la provola, altri invece aggiungono la pancetta. Insomma, ognuno la prepara come meglio crede. Esistono numerose varianti ma la ricetta che ti propongo oggi è quella tradizionale napoletana: la pasta e patate “azzeccata”. Se ritieni che quello che sto per dirti possa interessarti, allora prenditi un paio di minuti e prosegui nella lettura: vedremo insieme qual è la ricetta per preparare pasta e patate.

Pasta e patate: origini

Pasta e patate è  uno dei piatti tipici della cucina napoletana: dalle origini umili e risalente al XVII secolo, si è diffuso dapprima nel Regno di Napoli per poi estendersi in tutta Italia. In questo periodo le patate ed i pomodori erano gli ingredienti preferiti dalle “donne di casa” (appartenenti ai ceti sociali più poveri) con i quali potevano preparare piatti semplici ma al tempo stesso nutrienti per contrastare la carestia. La pasta e patate anticamente veniva anche preparata per recuperare gli avanzi di alcuni alimenti dei giorni precedenti, come la scorza di parmigiano e la pasta: si univano “i resti” dei diversi formati di pasta che si avevano in casa o, addirittura, che le persone più povere recuperavano andando qua e là tra case e botteghe del posto. Come la tradizione vuole, questo gustoso piatto va fatto con la pasta mista, ovvero con gli “spezzoni” di vari formati di pasta (in dialetto napoletano detta anche: “fregunaglia”, “a munnezzaglia”).

Una curiosità che appartiene alla tradizione napoletana è la prova del piatto rovesciato, prova usata per attestare l’originalità della ricetta: prima di servire il piatto, i camerieri rovesciano il piatto con la pasta e patate per verificare la compattezza. Se la pietanza non si stacca dal piatto, allora è la pasta e patate originale e può essere servita. Nel corso del tempo, dal XVII secolo fino ad arrivare ad oggi, tanti artisti si sono ispirate a quest’ingrediente semplice ed economico: la patata.

Cosa ti viene in mente se ti dico “I mangiatori di patate”? Sì, il dipinto (1885) del celebre Van Gogh. Nell’opera “I mangiatori di patate”, l’artista ritrae una famiglia di cinque contadini attorno ad una tavola mentre stanno consumando la loro cena a base di patate. Ma ora vediamo insieme quali sono gli ingredienti da usare e come si prepara uno dei piatti più conosciuti della tradizione culinaria napoletana: ecco la ricetta pasta e patate.

Ricetta della pasta e patate: ingredienti

Vuoi sapere qual è la ricetta per preparare pasta e patate? Ecco gli ingredienti (per 4 persone con medio appetito)

  • pasta mista;
  • patate;
  • pancetta;
  • cipolla (bianca);
  • provola;
  • pomodorini;
  • carota;
  • sedano;
  • basilico;
  • pepe;
  • sale;
  • olio extravergine di oliva;
  • parmigiano

La ricetta che ti propongo è quella della tradizione napoletana. La pasta e patate richiede ingredienti semplici ed economici; vediamo le dosi per 4 persone 350 gr. di pasta mista, 1kg di patate (non utilizzate le patate novelle), 100 gr. di pancetta, una cipolla (bianca), 180 gr. di provola, 5 pomodorini, una costa di sedano, una carota, 2 foglie di basilico, olio extravergine di oliva q.b., parmigiano reggiano q.b., sale q.b. e pepe nero a seconda del proprio gusto.

Ricetta della pasta e patate: come si prepara?

Come si prepara pasta e patate? La prima cosa da fare è pelare le patate. Poi, taglia finemente la cipolla, il sedano e la carota, prendere una padella e far soffriggere il trito con l’olio extravergine di oliva, aggiungi la pancetta tagliata a dadini e lascia che il tutto si appassisca a fuoco lento. Fai imbiondire, avendo cura di non bruciare la cipolla. Dopo aver fatto questo passaggio, aggiungi i 5 pomodorini tagliati a spicchi, fai asciugare e dopo qualche minuto puoi inserire le patate tagliate a cubetti. Regola sale e pepe e fai rosolare per una decina di minuti, aggiungendo le due foglie di basilico. Quando le patate saranno cotte, aggiungi l’acqua per la cottura della pasta e lascia cuocere lentamente per 25/30 minuti. Quando l’acqua bolle, cala la pasta mista e mescola con un mestolo di legno. A fine cottura, aggiungi le croste di parmigiano. Spegni il fuoco e per rendere più gustosa questa pietanza aggiungi una spolverata di parmigiano e la provola tagliata a tocchetti. Mescola fino al punto da farla diventare “azzeccata”, ovvero sciolta (ben asciutta). Il piatto di pasta e patate è pronto per essere servito: che bontà! E, come ti dicevo all’inizio dell’articolo, è un piatto economico che si prepara in poco tempo (circa 40 minuti). Bon appétit!

di LUCIANA DEL MONTE

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI