Diritto e Fisco | Articoli

La retromarcia dà sempre torto nel sinistro stradale

5 Febbraio 2013
La retromarcia dà sempre torto nel sinistro stradale

Chi provoca un incidente stradale mentre era in retromarcia ha sempre la responsabilità e, pertanto, deve risarcire i danni materiali e morali.

 

Il Giudice di Pace di Perugia [1] ha recentemente emesso una sentenza particolarmente severa nei confronti dei distratti dello specchietto retrovisore: la manovra di retromarcia di chi stia uscendo dal parcheggio per immettersi sulla strada, impone a quest’ultimo di dare sempre la precedenza ai veicoli in marcia normale.

Il conducente in retromarcia, pertanto, può immettersi sul regolare senso di marcia solo quando sia stato in grado di percepire e dominare visivamente tutto lo spazio retrostante da impegnare.

La retromarcia viene identificata dal giudice come una manovra pericolosa e pertanto, in tali casi, viene ad essere esclusa la possibilità del concorso di colpa nel sinistro [2].


note

[1] G.d.P. di Perugia, sent. n. 1517/2012.

[2] Cade cioè la presunzione di colpa reciproca.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube