Diritto e Fisco | Articoli

Concorso nelle scuole medie superiori ed esame di politica economica

6 Ottobre 2018


Concorso nelle scuole medie superiori ed esame di politica economica

> Diritto e Fisco Pubblicato il 6 Ottobre 2018



È vero che per partecipare al concorso pubblico per docenti alle scuole medie superiori il laureato in Giurisprudenza deve aver sostenuto politica economica durante i 5 anni all’Università?

Per poter insegnare nelle scuole medie superiori, il candidato – laureato in giurisprudenza – deve aver sostenuto alcune materie specifiche, tra le quali rientra anche politica economica.

Se questa materia non è stata sostenuta nel corso del piano di studi previsto dall’ordinamento universitario, allora si dovrà integrare l’esame, seppur già in possesso dell’esame di laurea.

Stesso discorso va fatto per altri esami, considerati essenziali all’insegnamento da parte del MIUR, quali economia politica, economia aziendale e statistica economica.

La ratio di questa previsione risiede nel fatto che, una volta abilitato all’insegnamento, al laureato in giurisprudenza potrebbe essere assegnata una cattedra non solo per l’insegnamento del diritto, ma anche per materie di natura economico-aziendale.

Per comodità, troverà in allegato la tabella A (limitata a quanto interessa al lettore) della normativa appena aggiornata, che prevede tale integrazione, e cioè il decreto ministeriale n. 259 del 9 maggio 2017.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Salvatore Cirilla


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI