Diritto e Fisco | Articoli

“Vendo casa agli zingari” non è reato di minaccia

15 Febbraio 2013
“Vendo casa agli zingari” non è reato di minaccia

Prospettare al vicino di casa la possibilità di vendere casa a persone socialmente pericolose (nella specie: zingari) solo per far cessare una sua condotta illecita non è reato di minaccia.

La Cassazione ha deciso il caso di un proprietario di casa che, in risposta ai rumori del vicino, aveva protestato sbattendo più volte la scopa contro il muro divisore. L’altro, esasperato da questa condotta, aveva minacciato di vendere casa ad alcuni zingari, che certamente, se disturbati nello stesso modo, avrebbero reagito violentemente.

La Corte ha ritenuto che tale frase di sfida non possa configurare il reato di minaccia [1]. Ciò perché tali prospettazioni appaiono più il frutto di eventi del tutto ipotetici e paradossali (la vendita dell’alloggio agli zingari e il fatto che questi avrebbero eventualmente reagito in modo violento). Peraltro, la frase incriminata era stata proferita per la necessità (non di generare un male ingiusto nei confronti del vicino), bensì di far cessare l’altrui condotta illecita (lo sbattimento della scopa): reazione del tutto legittima.

In ultimo, dice la Cassazione, la presunta minaccia in questo caso coincide con l’esercizio di un diritto del proprietario, ossia la possibilità – a lui sempre riconosciuta dalla legge – di vendere la propria dimora a chiunque preferisca.


note

[1] Cass. sent. n. 760 dell’8.01.2013.

Immagine di copertina prelevata da “ww.milano.forzanuova.info/blog/2012/07/03/ottomila-euro-agli-zingari-per-la-casa-ecco-il-piano-della-giunta-pisapia”


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube