Cultura e società | Articoli

Come capire se l’uomo è davvero cotto

24 settembre 2018


Come capire se l’uomo è davvero cotto

> Cultura e società Pubblicato il 24 settembre 2018



Come si fa a capire se l’uomo che si sta frequentando è davvero innamorato? Quali sono i segnali da cogliere in queste situazioni? Come regolarsi per evitare equivoci ed essere sicuri che la direzione sia davvero giusta?

Quante volte all’inizio di una relazione ti è capitato di trovarti disorientata perché non capivi se nell’uomo che stavi frequentando fosse scattata davvero la scintilla. Al giorno d’oggi puntare su una relazione sentimentale può comportare un grosso investimento di tempo e di emozioni che se non è contraccambiato può causare una grossa delusione. I ritmi frenetici della vita attuale non aiutano in quanto nell’arco di una giornata oltre a lavorare devi pensare alla casa, se hai già figli occuparti di loro e ritagliarti sempre un po’ di tempo libero per svago e relax. L’amore è il fattore più imprevedibile e quando ti innamori vuoi essere sicura che anche il tuo uomo lo sia. In questo articolo potrai scoprire le dritte per come capire se l’uomo è davvero cotto e se ne vale la pena continuare ad investire in quella relazione.

Il primo approccio

I modi per approcciarsi ad un uomo nella società odierna sono cambiati rispetto a qualche tempo fa. Oggi una grossa percentuale della popolazione si conosce tramite social, questo se da un lato ha favorito le persone spiccatamente timide, dall’altro ha reso più complicato capire se la persona che si sta frequentando è davvero coinvolta. Se la prima fase, quella della conoscenza tramite chat si prolunga per settimane, diventa davvero difficile capire se l’uomo è davvero cotto, perché le espressioni del viso o gli atteggiamenti del corpo sono celati e vengono dunque a mancare dei segnali fondamentali. Anche la chat è comunque un elemento che ti può aiutare a capire: se l’uomo che hai approcciato comincia ad usare le emoticon(quelle espressioni simboliche rappresentate da faccine con le quali si possono esprimere gli stati d’animo), in particolare quelle coi cuoricini, significa che la strada è quella giusta. Con la video chat non c’è ancora il contatto fisico ma si riesce almeno a vedere l’espressione e una parte del corpo, se l’uomo si presenta in modo particolarmente curato, capelli, barba, vestiti, significa che ci tiene a far bella figura e l’uomo di solito lo fa soltanto se è realmente interessato.

Il primo appuntamento

Un banco di prova fondamentale è proprio il primo appuntamento, che spesso arriva dopo alcuni giorni di conoscenza sociale telefonica. L’uomo che si presenta all’incontro è a una buona fase di cottura se la sua auto è fresca di lavaggio, se arriva puntuale (tu puoi permetterti un po’ di ritardo) e se comincia ad essere accondiscendente, per esempio riguardo al ristorante dove cenare. Durante la conversazione puoi già capire parecchie cose: se l’uomo è ancora coinvolto in una relazione sentimentale racconterà frequentemente degli aneddoti nei quali è protagonista la ex, questo significa che non si è ancora scrollato di dosso quella precedente relazione ed è ancora lontano dall’essere cotto di te o forse non lo sarà mai. Se invece ti lascia spazio nella conversazione e ti ascolta attentamente vuol dire che sei riuscita a catturare la sua attenzione. Un altro segnale che ti fa capire se l’uomo è abbastanza coinvolto è se durante l’appuntamento lui guarda o utilizza frequentemente il cellulare, perché è distratto da altri contatti o semplicemente per guardare l’ora, in questi casi significa che è annoiato o poco interessato. A questo punto, se la serata tende a prolungarsi, con il tuo uomo che sembra non abbia alcuna intenzione di tornarsene a casa propria perché non smetterebbe mai di ascoltarti, allora sei decisamente a buon punto!

Come capire se la scintilla è davvero scattata

Nelle due settimane successive al primo appuntamento ti giochi la partita. Se l’uomo è davvero cotto:

  • dopo averti riaccompagnata a casa, ti manderà dei messaggi facendoti tanti complimenti e apprezzamenti sulla serata appena trascorsa;
  • il giorno dopo si farà sentire, testando il tuo reale interessamento e chiedendo un secondo appuntamento;
  • il suo tempo libero sarà interamente dedicato a te, con messaggi in qualsiasi ora della giornata, in particolare quelli del buongiorno e della buonanotte;
  • abbandonerà i suoi svaghi abituali, salterà le sue importanti ore di palestra e le immancabili partite di calcetto con gli amici;
  • si offrirà di accompagnarti a fare shopping, attività detestata da parecchi uomini;
  • vorrà conoscere le tue amicizie per condividere con te le persone più importanti della tua vita e anche lui vorrà farti conoscere le sue, quando lo farà vorrà dire che sarà convinto di quello che sta facendo e che realmente gli interessi. I vostri appuntamenti si moltiplicheranno, diventeranno delle consuetudini;
  • imparerà a conoscere ciò che ti piace, stupendoti con i tuoi fiori preferiti o portandoti al cinema per quel film che aspettavi da tanto;
  • cercherà un contatto fisico con te, gli piacerai mentalmente ma soprattutto fisicamente. Ma attenzione a distinguere un uomo davvero cotto da un uomo che si interessa a te solo per il sesso. In quest’ultimo caso di solito è impaziente di portarti a letto, già dal primo incontro, rischiando così di soddisfare subito il suo obiettivo principale senza aver la possibilità che lui ti possa conoscere in modo approfondito. Questa tipologia di uomo rifugge la quotidianità e la condivisione delle piccole cose, facendosi vivo solo quando lo decide lui.

Se arrivano anche gli ultimi due segnali fondamentali, allora avrai fatto centro:

  • nelle conversazioni non parlerà più al singolare ma al plurale, progettando attività future (viaggi, weekend fuori, ecc…) esclusivamente con la tua presenza;
  • infine, dopo qualche tempo dall’inizio della vostra relazione, arriverà la domanda tanto attesa: “Amore, perché non lasci qui il tuo spazzolino?”.
Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI