Diritto e Fisco | Articoli

Assegno di mantenimento ridotto se il padre sta male e non può lavorare

13 Febbraio 2013
Assegno di mantenimento ridotto se il padre sta male e non può lavorare

Le condizioni di salute del genitore tenuto al mantenimento possono influire sulla misura dell’assegno da versare al figlio.

Può chiedere la riduzione dell’assegno di mantenimento il genitore le cui condizioni di salute gli impediscano di lavorare, nonostante sia titolare di diverse proprietà.

Lo ha chiarito la Cassazione [1], che ha ridotto l’assegno di mantenimento a un sessantaduenne ligure per via del suo precario stato di salute che non gli consentiva alcuna attività di lavoro. Per la Corte è risultata peraltro irrilevante la circostanza per cui l’uomo fosse proprietario di immobili e socio di alcune attività.

È sempre possibile chiedere all’Agenzia delle Entrate le dichiarazioni dei redditi del coniuge separato onde valutare e quantificare l’importo dell’assegno di mantenimento. In tal caso, l’Agenzia delle Entrate non può rifiutarsi, opponendo il diritto alla riservatezza, poiché. Infatti l’esigenza di tutela (anche sotto un profilo giudiziario) dei diritti della persona prevale su altre valutazioni [2].


note

[1] Cass. sent. n. 3390 del 12.02.13.

[2] Cons. St. sez. IV, sent. n. 5047 del 20.09.2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube