Diritto e Fisco | Articoli

Auto con fermo di Equitalia senza valore: che fare?

14 febbraio 2013


Auto con fermo di Equitalia senza valore: che fare?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 14 febbraio 2013



Ho una vecchia auto, priva di valore, su cui Equitalia ha iscritto fermo amministrativo. Nel frattempo, per muovermi, ho acquistato un’altra auto, mentre quella col fermo è abbandonata in un terreno privato. Non voglio responsabilità per l’abbandono di quest’ultima, ma non ho i soldi per pagare Equitalia. Che faccio?

Ci si può liberare dell’auto consegnandola, con chiavi e carta di circolazione, a Equitalia [1]. Quest’ultima può pignorarla e venderla all’asta.

Se l’auto viene venduta, il ricavato verrà portato a decurtazione del debito con Equitalia.

Se invece l’auto non viene venduta o se Equitalia rinuncia al pignoramento perché l’auto è priva di valore, il proprietario può chiedere all’Agente della riscossione di cancellare il fermo per consentire l’avvio in discarica.

Dal 13 luglio 2011 [2] sono cambiate le regole sul fermo. In particolare, per i debiti fino a 2 mila euro l’applicazione del fermo amministrativo deve essere preceduto dall’invio per posta ordinaria di due solleciti di pagamento, di cui il secondo a distanza di almeno sei mesi dal primo.

note

[1] Circolare Equitalia n. 98/E del 20.09.2001.

[2] Legge 106/ 2011, che ha convertito il dl 70/2011.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

3 Commenti

  1. ma perchè equitalia non prende per se l’auto,dove la tengo se non ho soldi per pagare un debito e l’auto vale si e no 100 euro? in questo modo non inquina l’ambiente?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI