Diritto e Fisco | Articoli

Busta paga: differenze tra impiegato amministrativo e impiegato tecnico

20 Ottobre 2018


Busta paga: differenze tra impiegato amministrativo e impiegato tecnico

> Diritto e Fisco Pubblicato il 20 Ottobre 2018



Sono un giovane di 31 anni, sono stato in apprendistato dal 02/01/2016 e da 01/07/2018 assunto con qualifica di impiegato amministrativo in un’azienda. Io però svolgo mansione di tecnico informatico e sviluppo software, non ho una laurea ma licenza superiore di ITIS ad indirizzo informatico. In vista di una crescita professionale quali sarebbero le differenze economiche se la busta paga avesse la qualifica di impiegato tecnico al posto di impiegato amministrativo come altri miei pari?

Il CCNL Metalmeccanica-Industria prevede che i lavoratori siano inquadrati in una classificazione unica articolata su 7 categorie professionali ed 8 livelli retributivi. Dalla verifica della busta paga allegata dal lettore, il suo datore di lavoro lo ha inquadrato come Livello 5 (corrispondente alla 5ª categoria professionale del CCNL in analisi).

Appartengono a questa categoria:

– i lavoratori che, oltre a possedere tutte le caratteristiche indicate nel primo alinea della declaratoria della 4ª categoria, compiono, con maggiore autonomia esecutiva e con l’apporto di particolare e personale competenza operazioni su apparati o attrezzature complessi, che presuppongono la conoscenza della tecnologia specifica del lavoro e del funzionamento degli apparati stessi;

– i lavoratori che senza possedere i requisiti di cui all’alinea seguente, guidano e controllano con apporto di adeguata competenza tecnico-pratico un gruppo di altri lavoratori, esercitando un certo potere di iniziativa per la condotta ed i risultati delle lavorazioni;

– i lavoratori che, con specifica collaborazione, svolgono attività amministrative o tecniche caratterizzate da adeguata autonomia operativa nei limiti dei principi, norme e procedure valevoli per il campo di attività in cui operano, e che richiedono un diploma di scuole medie superiori o corrispondente conoscenza ed esperienza.

L’impiegato tecnico, invece, che programma e sviluppa software è inquadrato a un livello superiore, che è il Livello 6. Appartengono questa categoria, tra le diverse figure:

-l’analista e il programmatore analista: trattasi di lavoratori che, su indicazioni ed avvalendosi anche di schemi o dati tecnici, sviluppano nell’ambito del loro campo di attività, progetti relativi a prove per il controllo delle caratteristiche fisiche, chimiche, tecnologiche, dimensionali, funzionali di materiali e/o apparecchiature anche prototipi, definendo i cicli di prova e le metodologie di esecuzione, i mezzi e gli impianti da utilizzare o da innovare, collaborano con altri enti per la definizione dei provvedimenti da adottare in caso di anomalie e per studi e/o miglioramenti da apportare alle metodologie di prova esistenti;

-il programmatore produzione: sono lavoratori che, in base a indicazioni e avvalendosi di schemi e dati tecnici ed anche con riferimento a soluzioni esistenti, sviluppano, nell’ambito del loro campo di attività, studi di metodologie e/o di processi produttivi per la definizione delle soluzioni ottimali, impostandole nelle linee generali per quanto concerne le condizioni di lavorazione e di utilizzo dei mezzi e delle attrezzature e, ove richiesto, collaborano con altri enti per la introduzione di nuove tecnologie riferite ai prodotti o ai mezzi di produzione.

Tali lavoratori, alla luce del rinnovo del CCNL con decorrenza gennaio 2018, hanno diritto a una retribuzione così composta:

– Paga base: 2.061,41 euro;

– Importo scatto: 36,41 euro.

Il livello 5, invece, ha diritto a una retribuzione così composta:

– Paga base: 1.792,65 euro;

– Importo scatto: 29,64 euro.

Articolo tratto dalla consulenza resa dal dott.Daniele Bonaddio


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI