Diritto e Fisco | Articoli

Vendita di casa all’asta: come si liquida il compenso al custode?

27 Ottobre 2018
Vendita di casa all’asta: come si liquida il compenso al custode?

Ho acquistato una casa all’asta ed il custode giudiziario mi ha chiesto €. 1800,00 di onorario. Le sue spettanze non sono liquidate dal giudice dall’importo ricavato dalla vendita?

Nell’ambito delle procedure esecutive immobiliari, il compenso dovuto al professionista delegato è liquidato dal giudice dell’esecuzione con specifica determinazione della parte riguardante le operazioni di vendita e le successive che sono poste a carico dell’aggiudicatario.

Per espressa previsione normativa (art. 2 DM 227/2015), in caso di vendita o assegnazione dell’immobile, è l’aggiudicatario o assegnatario a dover pagare la metà del compenso relativo alla fase di trasferimento della proprietà, nonché le relative spese generali e le spese effettivamente sostenute per l’esecuzione delle formalità di registrazione, trascrizione e voltura catastale. In presenza di giustificati motivi, il compenso a carico dell’aggiudicatario o dell’assegnatario può essere determinato in misura diversa. Il giudice potrebbe dunque decidere di porre a carico dell’aggiudicatario anche una misura superiore alla metà del compenso, purché ne dia motivazione nel provvedimento. Nel caso specifico, il professionista delegato ha correttamente richiesto al lettore il pagamento di una parte del compenso (l’altra parte resta a carico della procedura esecutiva). Per verificare se la quantificazione è corretta, si consiglia di consultare il provvedimento di liquidazione emesso dal Giudice.

 

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Maria Monteleone



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube