Business | Articoli

Vacanze: le app da scaricare prima di partire

14 Agosto 2017


Vacanze:  le app da scaricare prima di partire

> Business Pubblicato il 14 Agosto 2017



Ecco alcune app utili per tutte le evenienze, da scaricare prima di partire verso la vostra prossima meta.

Siamo ormai nel pieno delle vacanze, vediamo quali applicazioni potrebbero salvare la vostra gita o semplicemente renderla più piacevole, riducendo le difficoltà soprattutto se il vostro viaggio sarà al di fuori dei confini nazionali.

Pranzare o cenare dagli abitanti del posto?

Nell’economia della condivisione, siti e community offrono sempre più servizi ai viaggiatori. Una delle novità che sta prendendo piede è Eatwith, il sito che vi farà cenare a casa della gente del posto durante i vostri viaggi: copre 200 città. Si sceglie il luogo, il cibo desiderato, la data, la soglia di prezzo e si prenota la cena, un pranzo o un pic-nic a casa di persone che ospitano e cucinano appositamente. È insomma un’applicazione che collega i viaggiatori a persone del posto che si mettono ai fornelli per una cena tipica. Inoltre il servizio notifica anche la presenza di utenti che offrono lezioni di cucina. Molta attenzione infine è dedicata alla questione sicurezza, sia per i chi cucina che per i commensali: c”è infatti un’assicurazione in caso di problemi e c’è un processo di controllo di qualità a garantirne l’affidabilità.

Viaggiart: una cultura a portata di app

Viaggiart è la piattaforma per il turismo che utilizza i data set disponibili sui portali del Ministero per i Beni Culturali uniformandoli e rendendoli fruibili in maniera facile e intuitiva. Basta avviare l’applicazione che geolocalizzerà l’utente. Subito dopo aver stabilito la posizione, l’app scarica immediatamente gli attrattori culturali a pochi chilometri dall’utente e permette di scegliere quale struttura visitare o di creare tramite le mappe un itinerario che ne comprenda più di una. Il navigatore vi guiderà quindi nel percorso ottimale.  Attraverso Viaggiart è possibile inoltre conoscere e scoprire le mostre, i convegni culturali, i concerti e gli incontri promossi nelle vicinanze, oltre che condividerli con gli amici che potranno raggiungervi tramite la localizzazione.

Le app necessarie: da TripAdvisor a Google Translate

Quale applicazione potrebbe essere migliore di TripAdvisor: è considerato punto di riferimento mondiale come portale dove ottenere informazioni e giudizi su hotel e ristoranti per qualunque località. Da pochissimo su TripAdvisor potrete non solo ottenere informazioni ma anche prenotare direttamente la vostra permanenza nella strutture alberghiere, usando direttamente l’applicazione.

Ma anche Google Traduttore è una della applicazioni più utili se prevedete di trascorrere le vacanze all’estero, magari in un paese in cui vige un idioma a voi completamente sconosciuto. L’applicazione si è recentemente aggiornata mostrando doti di realtà aumentata non indifferenti, ma all’estero è probabile che tali qualità possano essere limitate per via dell’esorbitante costo di connessione in assenza di wi-fi.

Infine per chi in vacanza non ce la fa a staccare può tenersi informato con FlashBeing:  è un aggregatore di contenuti che unisce notizie, social network, le email della propria casella di posta, video di Youtube, le previsioni del tempo tutto in un’unica pagina, che si aggiorna automaticamente.

Non resta che andare in vacanza.

note

Autore immagine: Pixabay.com


scarica gratis il tuo contratto su misura

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA