Tech | Articoli

Come scegliere una macchina fotografica

15 Ottobre 2018 | Autore:


> Tech Pubblicato il 15 Ottobre 2018



Se desideri entrare nel mondo della fotografia e vuoi comprare una fotocamera digitale, è importante prendere in considerazione alcuni parametri. 

Vuoi acquistare una fotocamera digitale e non sai quale scegliere? Con molta probabilità ti starai chiedendo quali sono i marchi ed i modelli migliori. L’offerta di fotocamere digitali è davvero ampia. Nelle vetrine dei negozi è possibile trovare centinaia di modelli che si distinguono per caratteristiche tecniche e prezzi che variano dai più economici ai più costosi. In fase di acquisto, dovrai valutare quali sono le tue esigenze e quale uso vorrai fare della tua nuova macchina fotografica: dalle foto in famiglia ai reportage, dai viaggi in giro per il mondo ai paesaggi mozzafiato, dalle serate in compagnia dei tuoi amici ai concerti dei tuoi artisti preferiti. Vuoi semplicemente immortalare un ricordo o iniziare a fare pratica per intraprendere la professione di fotografo/a? La tecnologia ha rivoluzionato il modo di scattare le foto e di concepirle. Per immagini che possono essere condivise rapidamente sui social network e visualizzate in pochi minuti da milioni di persone non è necessaria una costosa attrezzatura, ma basta un semplice cellulare. Se il tuo obiettivo è realizzare scatti di alta qualità e sei alla ricerca di qualcosa di più sofisticato e professionale, è consigliabile scegliere le system camera, vale a dire quelle macchine fotografiche che presentano ottiche rimovibili, a cui potrai abbinare diversi obiettivi in base alle occasioni d’uso. Potresti valutare l’acquisto di una reflex o di una mirrorless. Qual è la differenza? Quali sono i parametri da tenere in considerazione nella scelta tra più alternative? Per saperne di più sull’argomento come scegliere una macchina fotografica, prosegui nella lettura di questo articolo. Troverai suggerimenti d’acquisto che magari potranno esserti utili nel decidere quale fotocamera potrà rispondere alle tue necessità.

Parametri fotocamera digitale

Prima di acquistare una fotocamera digitale, è bene prendere in considerazione i seguenti parametri: megapixel, sensibilità ISO, lunghezza focale, apertura massima del diaframma e prezzo. I megapixel indicano la quantità di pixel che vengono catturati dalla fotocamera in una foto. I pixel più grandi sono in grado di raccogliere maggiori informazioni rispetto ai pixel più piccoli. Dunque, si dice che hanno una maggiore sensibilità. Più aumenta il numero di megapixel, più è estesa la superficie dell’intero sensore fotocamera e più l’immagine risulterà dettagliata e definita. La ricettività dei pixel è regolabile ed i livelli di sensibilità sono espressi in ISO. La sensibilità ISO permette di scattare foto senza rumore in condizioni di scarsa luminosità. La sensibilità dovrebbe essere selezionata in relazione al tempo di esposizione e all’apertura. E’ opportuno non aumentare troppo il valore ISO, altrimenti si rischia di ottenere l’effetto contrario ovvero un’immagine piena di disturbi. La lunghezza focale è la lunghezza in millimetri dell’obiettivo. Corrisponde alla distanza che intercorre tra il centro ottico dell’obiettivo e la superficie del sensore. Sull’obiettivo di una fotocamera potrai trovare queste indicazioni: lunghezza focale effettiva, che indica la reale lunghezza in millimetri dell’obiettivo, e lunghezza focale normalizzata che indica la misura dell’obiettivo che occorre usare per ottenere la stessa inquadratura con una macchina di formato standard. Il formato standard è prodotto da una macchina con sensore full frame. L’apertura massima del diaframma indica la velocità dell’obiettivo. Più l’obiettivo è veloce e più riuscirà a catturare una maggiore quantità di luce. Il prezzo dipende dalle tue tasche e da quali funzioni cerchi nella fotocamera che stai per acquistare. Tuttavia, il prezzo di una buona macchina può superare di poco i 300 euro ed è il caso della Canon EOS 1.300D delle cui caratteristiche parleremo più avanti.

Reflex o mirrorless?

Sia le reflex che le mirrorless consentono di scattare immagini di ottima qualità anche a chi non ha esperienza. La differenza sostanziale sta nella tecnologia. Nelle reflex, grazie ad un sistema di specchi e prismi, il fotografo che guarda nel mirino può vedere attraverso l’obiettivo una visione esatta dell’immagine che verrà registrata al momento dello scatto. Le mirrorless consentono di vedere l’inquadratura attraverso un display che mostra l’immagine su uno schermo oppure nel mirino elettronico.

Tipi di lenti: quali sono?

Le lenti più diffuse sono di tre tipi (lenti grandangolari, zoom tele, zoom medio tele o zoom da studio) e sono in grado di soddisfare le esigenze di un appassionato. Andiamo ad analizzarne le diverse caratteristiche.

Le lenti grandangolari (12- 35 mm) sono in grado di esaltare l’aspetto prospettico e sono usate per grandi inquadrature come ad esempio un vasto panorama. Si possono realizzare scatti di grandissimo impatto. Grazie ai giochi prospettici il fotografo può realizzare immagini in cui è possibile valorizzare il soggetto in primo piano allontanando i piani secondari. Questo vale sia per i ritratti che per le fotografie paesaggistiche. Si potrà così ottenere una resa prospettica efficace. Un altro degli elementi caratterizzanti di questi obiettivi è la profondità di campo con cui si avrà la messa a fuoco di tutti gli elementi della composizione a partire dal primo piano fino all’infinito. Lo scopo degli obiettivi grandangolari è di dilatare le distanze, ciò significa che gli oggetti ripresi appaiono più distanti rispetto alla realtà. Con questa tipologia di obiettivi la visione d’insieme di una composizione fotografica si avvicina molto alla percezione visiva dell’occhio umano.

Gli zoom tele (70-300 mm) sono molto apprezzati sia tra i professionisti che tra i fotoamatori. Consentono di riprendere in modo nitido i soggetti distanti dando l’impressione di essere vicini. Questa peculiarità permette al fotografo di focalizzare l’attenzione dell’osservatore su un preciso dettaglio di un oggetto che si trova ad una distanza considerevole nel momento in cui non ha la possibilità di scattare la fotografia da vicino. Gli zoom tele sono perfetti per i safari fotografici in mezzo alla natura o per le fotografie sportive. Tra le caratteristiche di questi obiettivi troviamo la messa a fuoco selettiva con cui si può catturare l’attenzione dell’osservatore verso un solo elemento e costruire così una sfocatura ad hoc dell’ambiente circostante. Un altro interessante vantaggio di queste lenti è la compressione dei piani con cui si ottiene un avvicinamento dei piani, determinandone quasi la sovrapposizione. La percezione visiva sarà la presenza dei due elementi su uno stesso piano. Nella maggior parte dei casi, questi obiettivi richiedono l’uso di un treppiede.

Gli zoom medio tele o zoom da studio (lunghezza focale di 24-85 mm) sono venduti in kit con il corpo macchina, ma sono acquistabili anche separatamente e costituiscono un modo semplice ed efficace per aumentare le proprie possibilità fotografiche. Sono adatti a scattare sia primi piani che paesaggi. Consentono di eliminare quasi totalmente le distorsioni ottiche ed hanno una resa dei piani prospettici molto naturale.

Sigle in pillole

Quante volte ti sei chiesto/a a cosa corrispondono quelle sigle o quei numeri presenti sull’obiettivo? Ora potrai avere qualche risposta alle tue domande:

  • ums: l’acronimo significa “ultrasonic monitor” e corrisponde al sistema autofocus in grado di trovare da solo la messa a fuoco migliore;
  • is: indica “image stabilizer” e durante lo scatto serve a compensare i lievi movimenti del soggetto o della camera;
  • zooms lens: dà la possibilità di cambiare la lunghezza focale e di restringere o allargare l’inquadratura con lo stesso obiettivo;
  • 1:2:8: questo rapporto indica l’apertura massima dell’obiettivo. Quanto più il numero è basso, tanto più la luce fa il suo ingresso e si accorciano i tempi di posa;
  • 77mm: questo valore indica il diametro della ghiera per attaccare filtri all’obiettivo;
  • 17-55 mm: corrisponde il minimo e il massimo di lunghezza focale. L’inquadratura sarà più ampia a 17 mm, mentre a 55 mm sarà più ristretta ed i soggetti appariranno più vicini.

Consigli per gli acquisti

Tra le mirrorless a obiettivo intercambiabile si consigliano tre modelli:

Sony Alpha 7III +28-70mm con un prezzo che oscilla tra 2.250 – 2.729 €. E’ una delle migliori fotocamere digitali presenti sul mercato. Presenta eccezionali capacità di imaging e prestazioni ad alta velocità. Riesce a reggere il confronto con le migliori reflex di Canon e Nikon;

Fujifi lm X-a5 +15-45mm ha un costo che oscilla tra 460 – 582 €. Dotata di un design retrò ed elegante, è una fotocamera molto apprezzata. Ha un obiettivo zoom grandangolare compatto e leggero ed offre la funzione video High-Speed HD che permette di registrare filmati HD fino ad una velocità quadrupla per le clip in slow motion. Adotta il sistema di attacco lenti X-Mount (esclusivo delle Fujifilm), compatibile con una grande varietà di zoom prodotti dalla Fujfilm (Fujinon) e con lenti prodotte da Zeiss e Samyang;

Sony Alpha 5000 +16-50mm ha un prezzo che oscilla tra 390 – 489 €. Una fotocamera pratica e compatta. Le lenti dedicate a questa macchina sono più piccole e leggere rispetto a quelle pensate per fotocamera con sensore full frame (si riconoscono per la scritta FE). Si possono usare entrambi i tipi di lenti.

Tra le reflex con mirino ottico si consigliano due modelli:

Nikon D500 +16-80mm con un prezzo che oscilla tra 1.400 – 2.105 €. E’ semplice da usare ed i tempi di risposta sono molto rapidi. Offre ottime prestazioni ed il merito è della lente da 18-80mm. E’ un kit con uno zoom da studio di qualità elevata. Nikon usa, come Canon, un attacco per cui esiste una buona scelta di obiettivi compatibili. E’ possibile ottenere foto di alta qualità anche con poca luce e anche la qualità dei filmati è molto buona;

Canon EOS 1300D +18-55mm ha un prezzo che oscilla tra 323 – 477 €. Leggera e semplice da usare, presenta una buona varietà di controlli manuali ed offre un’ottima qualità dell’immagine. E’ indicata per chi fa il suo ingresso nel mondo delle reflex.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI