Cultura e società | Articoli

Quali tipi di donne piacciono agli uomini

22 Ottobre 2018


Quali tipi di donne piacciono agli uomini

> Cultura e società Pubblicato il 22 Ottobre 2018



Tra i quesiti più gettonati nell’universo femminile, i tipi di donne che piacciono agli uomini sono tante e tutte diverse da loro, ma nessuna può prescindere dall’aspetto fisico.

I luoghi comuni sulle donne e sul fatto che siano tanto complicate esistono ancora oggi, eppure anche diversi aspetti dell’universo maschile sono tutti da scoprire. Una delle domande più gettonate riguardanti il “sesso forte” è: quali tipi di donne che piacciono agli uomini? La domanda non è in realtà circoscritta all’aperitivo da bar o alle chiacchiere con le amiche, ma ha dato vita anche a numerose ricerche in ambito accademico, che hanno tracciato un identikit preciso dei vari tipi di donne che piacciono agli uomini. L’attrazione fisica rimane il grimaldello principale con cui una donna può attirare l’interesse della controparte maschile, ma le caratteristiche che fanno girare la testa all’uomo sono altre, e sono visibili sia nella vita di tutti i giorni, sia sotto le lenzuola. Per capirne di più, andiamo a scoprire quali sono i tipi di donna che piacciono agli uomini.

Quali tipologie di donne piacciono agli uomini?

Gli esperti, dopo anni di ricerche, sono riusciti a isolare nove tipologie di donne in grado di ammaliare gli uomini anche scostandosi ben oltre il proprio aspetto fisico. Si tratta in alcuni casi di profili femminili la cui seduzione è tanto efficace quanto inconsapevole, con gli uomini che sarebbero disposti a tutto pur di ottenere la loro attenzione.

La donna intellettuale

Il profilo della donna intellettuale va ben oltre la segretaria avvenente che sfoggia un paio di (finti) occhiali da vista. Ci sono tanti uomini, infatti, che con la propria partner amano intavolare anche conversazioni stimolanti, che non si basano su argomenti frivoli o banali. L’intellettuale è una donna probabilmente più convincente dal punto di vista seduttivo, perché dall’alto della sua grande cultura può usare con disinvoltura varie tecniche di seduzione.

La ragazza della porta accanto

In un mondo ancor più artificiale rispetto al passato, dove tutte le donne sui propri profili sociali possono costruire a tavolino immagini di sé lontano dalla realtà, la ragazza della porta accanto è rara e molto desiderata. L’aria della brava fanciulla può giocare su due tipi di seduzione, in antitesi tra di loro: da un lato la purezza e l’ingenuità possono attirare gli uomini che amano proteggere la propria partner; dall’altro intriga quei maschi desiderosi di trovare l’audacia e la sfrontatezza (sopratutto sotto le lenzuola) in donne dall’aspetto casto e timorato.

La bomba sexy

Il profilo che in termini di conquiste offre i migliori risultati a breve termine è sicuramente la donna sexy. Al di là di quelli che possono essere gli interessi e le passioni degli uomini, non esiste maschio che riesce a distogliere lo sguardo da una donna dalle forme provocanti a dai movimenti suadenti. Il profilo della bomba sexy è quello preferito dal pubblico maschile, ma sul lungo termine, quando l’aspetto carnale va in esaurimento, può incontrare difficoltà se non offre argomentazioni diverse.

La donna sportiva

Il profilo della donna sportiva è per certi versi legato in maniera evidente a quello della bomba sexy. La donna che pratica sport in maniera continuativa ha un fisico scolpito e perfetto. In questo caso, però, le curve suadenti non sono mostrate con consapevolezza, ma emergono grazie all’abbigliamento ginnico che, per sua natura, non può nascondere le forme. La donna sportiva, con il suo fare avventuroso, può coinvolgere nelle sue attività perfino il maschio più pigro, intento a rincorrere anche solo con lo sguardo le rotondità perfette di quest’ultima.

La donna in carriera

Quello della donna in carriera è probabilmente il profilo meno consapevole della sua seduzione. Alla donna in carriera non interessa sedurre, anche perché non ne ha il tempo. Il suo correre continuamente fra briefing, presentazioni e altre attività lavorative fa sicuramente scoraggiare buona parte dei potenziali corteggiatori, ma di contro effettua una grande opera selettiva, lasciando “in gara” solo gli uomini davvero interessati a lei. Del resto, un uomo davvero convinto di voler stare al fianco di una donna in carriera finisce sempre per sorprendersi positivamente, quando scopre che dietro la scorza della lavoratrice indefessa si nasconde una persona bisognosa di tante coccole e amore.

La donna altera

Della donna altera la prima cosa che emerge, quasi sempre, è l’antipatia. La cosa a prima vista potrebbe risultare pregiudizievole, ma gli studi in materia concordano che questo velo di superiorità ostentata è il valore aggiunto di questo profilo di donna. La donna altera può indubbiamente essere magnetica. Gli uomini che decidono di cadere nella sua rete possono prendere la cosa anche come una sfida personale, dove conquistare il cuore di una donna che sembra non avere bisogno di nessuno sarà come scalare montagna.

La donna social

Il tipo di donna cronologicamente più recente è quella social, che tende a pubblicare ogni aspetto della sua vita su Facebook o Instagram. Questo tipo di donna ha i suoi pro e i suoi contro: da un lato può essere una seria minaccia all’indipendenza maschile, perché è di quelle che spinge per un profilo social di coppia, ed è in grado di fare una scenata di gelosia nel caso l’uomo abbia avuto l’ardire di mettere un “like” alla foto di qualche bella ragazza. Di contro, però, si tratta di una donna che non ha segreti, che mostra la sua vita a legioni di sconosciuti sui social, e che per questo sarà trasparente anche con il proprio partner.

La tifosa di calcio

Il profilo della donna tifosa non è universale, dato che emerge solo in quei paesi in cui un qualunque sport di squadra attira milioni di persone. In Italia, dove idolatriamo il calcio, la donna tifosa è quella a cui non devi spiegare la regola del fuorigioco, impreca se l’attaccante della propria squadra sbaglia un gol clamoroso, e passerebbe delle ore a parlare con il proprio partner di pallone. Se la donna tifosa riesce a mantenere la propria femminilità davanti una partita di calcio, e sopratutto a valorizzare le proprie curve anche se seduta sul divano a esultare, può fare strage di cuori.

La donna elegante

Il fascino della donna elegante è imperituro: tutti gli uomini non possono fare a meno di ammirare una donna che ha fatto dell’eleganza il suo marchio di fabbrica. La donna elegante non si limita all’outfit importante, ha un incedere deciso e sicuro di sé, e in ogni suo gesto fa trasparire un portamento che gli uomini non possono non apprezzare. Dal suo canto, la donna elegante, grazie alla cura maniacale della propria immagine, sa di essere sexy e di attirare a sé gli sguardi di tanti possibili corteggiatori.

Esistono anche altri tipi di donne?

L’universo femminile è talmente ampio e pieno di sfaccettature che limitarsi ad appena nove categorie può sembrare molto riduttivo. Possiamo in effetti dire che le tipologie di donna descritte nel paragrafo precedente sono quelle che attirano maggiormente i favori del pubblico maschile, ma non rappresentano le donne in maniera esaustiva.

Ci sono, infatti, anche le tipologie di donna che potremmo definire “di nicchia”, ovvero che hanno una caratteristica estremizzante che le rendono rare. Pensiamo a due tipi di donne in completa antitesi tra di loro: la “suora” e la “ninfomane”.

La prima ha nella castità la sua peculiarità principale, nel corso della sua vita si lega a pochi uomini, e quando lo fa è solo per instaurare un rapporto duraturo.

Per la ninfomane invece l’occasionalità è tutto: ogni qual volta incontra un uomo che stuzzica i propri appetiti sessuali lo attira a sé finché l’incontro tra i due non culmina sotto le lenzuola, per poi scaricarlo come si farebbe con qualunque prodotto “usa e getta”. L’appellativo “ninfomane”, in questo caso, serve solo a indicare quelle donne che non nascondono la propria propensione per i rapporti occasionali, e nulla ha a che vedere con coloro che soffrono davvero di ninfomania, patologia tra l’altro riconosciuta nell’ambito medico e psichiatrico.

In alcune i profili “suora” e “ninfomane” spesso coincidono, e tanti uomini sono piacevolmente sorpresi da tale coincidenza: tutte quelle donne che nella vita di tutti i giorni ostentano purezza, e che poi nell’intimità osano più di quanto sia lecito pensare, rappresentano il sogno erotico di tantissimi maschietti. Questo perché le donne, sotto le lenzuola, spesso non coincidono con quello che mostrano nella quotidianità. Anzi, potremmo addirittura stilare un elenco a parte per i vari tipi di donne a letto.

Quali sono i tipi di donne a letto?

In questo tipo di classificazione ci viene incontro il Kamasutra, il famoso libro indiano sul sesso, che a dispetto di quanto molti possono superficialmente pensare non è un mero elenco di posizioni sessuali, ma racconta a tutto tondo l’intimità sotto le lenzuola. Tra i vari tipi di donna a letto abbiamo:

  • l’insaziabile: si tratta di quel tipo di donna che farebbe sesso a qualunque ora e in qualsiasi luogo, anzi, prova ancor più piacere nello sfogare i propri desideri nei momenti meno opportuni. Si tratta della donna più difficile da soddisfare, perché ha sempre voglia di fare l’amore e, quando trova l’uomo in grado di poter sfamare le sue voglie, tende a consumarlo con voracità;
  • la romantica: in antitesi con la donna insaziabile, potremmo dire che la romantica vuole più “la qualità” che “la quantità”. È una donna che trasuda eleganza e delicatezza anche nei momenti dell’amplesso, ritiene fondamentali i preliminari e si concede solo a quei partner che la trattano con romanticismo sotto le lenzuola;
  • la passionale: è probabilmente il giusto mix tra la donna romantica e quella insaziabile, ama fare sesso sopratutto nelle ore notturne, non ha timore di cedere ai piaceri della carne e “soffre” d’improvvisi attacchi di passione che, se soddisfatti a dovere, la possono addirittura mandare fuori di testa. La donna passionale si riconosce dalla sua pelle sempre calda, indice di particolare predisposizione al sesso;
  • la narcisista: la donna narcisista è la più esigente verso il partner maschile. Consapevole della sua bellezza e del suo corpo mozzafiato, la narcisista pretende l’orgasmo perfetto, e non si dice soddisfatta finché non l’ottiene.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI