Cultura e società | Articoli

I migliori siti e-commerce

21 Ottobre 2018


I migliori siti e-commerce

> Cultura e società Pubblicato il 21 Ottobre 2018



Tanti sono i siti e-commerce presenti nel web per fare i tuoi acquisti. Ma quanti sono veramente affidabili? Come possiamo acquistare in totale sicurezza attraverso un semplice click?

La tecnologia ha cambiato il nostro modo di vivere nonché il nostro modo di fare acquisti. Se fino a una decina di anni fa era prassi recarsi in un negozio per fare shopping, oggi sono sempre più numerosi coloro che preferiscono acquistare online. Il segreto del successo dell’e-commerce risiede nella facilità d’uso e negli innegabili vantaggi che offre: celerità, comodità, risparmio di tempo e di denaro. Infatti puoi cercare il prodotto che ti serve su diversi siti e acquistarlo al miglior prezzo. Il tutto comodamente dal divano di casa tua. Ma ancora molte sono le persone restie ad affrontare gli acquisti online. Molta gente pensa che la fregatura sia dietro l’angolo. Alzi la mano chi non ha mai avuto paura di non ricevere il prodotto ordinato con un semplice click. Ma basta avere qualche piccola accortezza e il nostro shopping online è al sicuro. Nelle prossime righe cercheremo di capire quali sono i migliori siti e-commerce e vedremo come acquistare in sicurezza su internet.

Esistono siti e-commerce affidabili?

Alcuni giuristi esperti hanno vagliato l’affidabilità di 101 siti e-commerce: sono stati sottoposti ad esame siti come Amazon, Yoox, Privalia, Decathlon, Feltrinelli, Eprice. L’affidabilità delle piattaforme per acquisti online è stata valutata dagli esperti analizzando i siti e cercando una serie di informazioni. Nello specifico i giuristi hanno controllato se sul sito erano presenti i contatti del venditore, se il prodotto presentava una descrizione completa con il prezzo totale, se le condizioni di vendita presentavano delle condizioni svantaggiose per il consumatore (ad esempio limitazioni al diritto di recesso), se era indicato il diritto di recesso con i relativi moduli per poterlo esercitare, se era possibile restituire la merce o richiedere il rimborso, ma soprattutto se il pagamento avveniva in modo sicuro (riconoscibile dalla sigla prima dell’indirizzo: “https”).

Inoltre gli esperti hanno chiesto agli utenti di raccontare la loro esperienza con il venditore e se si ritenevano soddisfatti dei vari siti utilizzati. Nel complesso più della metà delle piattaforme sotto esame hanno meritato 4 o 5 stelle (corrispondente a buono e ottimo).

Un sito e-commerce per essere affidabile deve essere chiaro e completo sia per quanto riguarda le informazioni presenti sulla piattaforma ma anche per quanto riguarda le condizioni di vendita. Per fortuna nessuno dei siti si è meritato un giudizio pessimo. I siti e-commerce che si sono posizionati ai primi cinque posti sono:

  • cooponline: le condizioni generali di vendita sono chiare e esaustive. Non sono presenti clausole vessatorie a discapito del consumatore;
  • yoox: rispetta le norme sulle norme di recesso, reso e rimborso e offre il modulo per recedere;
  • eprice: mostra la disponibilità e la data di consegna del prodotto prima di procedere con l’ordine;
  • decathlon: ha una descrizione completa dei prodotti e dei relativi prezzi. Inoltre presenta delle chiare condizioni di vendita;
  • mediaworld: la piattaforma ha un filtro che indica l’immediata disponibilità, la disponibilità tra tre giorni o la non disponibilità del prodotto.

Mentre Amazon nonostante abbia ottenuto 5 stelle non si è classificato tra i primi cinque. Il colosso mondiale dell’e-commerce presenta delle carenze dal punto di vista formale: poco chiara è la legge applicabile in caso di problemi (fa riferimento al diritto lussemburghese, ma non è chiaro se la legge sia applicabile al professionista o al cliente), inoltre non compare in basso la barra che indica la presenza di cookies. Siti affidabili sono anche Zalando e Privalia. Ma Zalando non indica il tribunale competente in caso di dissidi, mentre Privalia non indica il telefono del venditore.

Invece i siti che hanno raggiunto solo la sufficienza sono:

  • www.euroimportpneumatici.it: mancano le informazioni sulle modalità di consegna dei prodotti;
  • www.oponeo.it : non è sempre disponibile la descrizione dei prodotti;
  • store.google.com/it: non ha il modulo di recesso;
  • www.banggood.it: indica un termine errato per recedere;
  • www.bonprix.it: per il pagamento in contrassegno è prevista una commissione aggiuntiva.

Non sono stati inclusi nella valutazione i siti “anomali”, cioè quelli che presentavano delle stranezze ad esempio:

  • www.newpixel24.com: il sito non vende da molto tempo;
  • www.firststop.it: consente solo di richiedere preventivi;
  • www.specialgomme.it: presenta la scritta “chiuso per ferie”;
  • www.gearbest.com: non è indicata la sede legale del venditore, elemento fondamentale per identificare il professionista;
  • www.miniinthebox.it: sono poco trasparenti le condizioni di vendita. Inoltre le sezioni importanti sono scritte solo in lingua inglese.

Come fare acquisti in sicurezza?

Quando decidi di spendere il tuo gruzzoletto acquistando online devi verificare che sulla piattaforma sono presenti delle informazioni fondamentali come l’identità e i recapiti del venditore. Questi dati sono importanti per poterlo contattare in caso di problemi ma anche per verificare, attraverso la partita IVA, se la società è registrata presso la Camera di Commercio.

Ricorda che anche le modalità di pagamento e di consegna devono essere chiare e la consegna non deve mai avvenire oltre i 30 giorni dall’acquisto.

L’affidabilità si riscontra anche dalla completezza delle informazioni del prodotto, dalla presenza del prezzo, dalle informazioni sulla garanzia, sulle indicazioni per il diritto di recesso e la presenza del relativo modulo sul sito. Poi un buon sito online assicura un servizio di rimborso e di reso gratuito in caso di acquisto difettoso.

Assicurati che la piattaforma utilizzi sistemi di sicurezza internazionali (verifica che ci sia il lucchetto in basso a destra sullo schermo) e controlla che il sito inizia con “https”. Importanti sono anche le recensioni degli altri utenti riguardo i prodotti acquistati nonché i giudizi post vendita sul venditore cioè i feedback.

Ti suggeriamo dopo l’acquisto di fare una stampa o uno screenshot della pagina del pagamento: se la transazione si interrompe e non sei sicuro che sia andata a buon fine puoi inviare la pagina tramite raccomandata al venditore per non farti addebitare l’acquisto sul tuo conto. La sicurezza non è mai troppa.

È bene tenere sempre gli occhi aperti. Tanti sono i siti con venditori che scompaiono e che non inviano merce. Ad esempio il sito Mercato dell’affare è stato segnalato perchè non consegnava la merce acquistata (smartphone, tablet, tv) e per questo è stato multato dall’Antitrust. Oppure il sito Voga, negozio di mobili online a prezzo scontato, non consegna in Italia. Ma questo dettaglio emerge solo dalle condizioni di acquisto scritte in inglese e che prevedono la consegna della merce in un magazzino irlandese. Spetterebbe poi all’acquirente organizzare il trasporto dei mobili fino a casa sua. Quindi leggi sempre le condizioni contrattuali: possono contenere di tutto. La sicurezza riguarda soprattutto la privacy e il corretto svolgimento delle transazioni economiche. Le regole sono le solite: controlla la presenza di “https” nell’URL del sito e controlla le regole contrattuali prima di sottoscriverle.

È ovvio che la password del nostro account deve rimanere segreta e deve essere complessa: usa il maiuscolo, il minuscolo, i numeri e i caratteri speciali. Evita di effettuare acquisti da computer pubblici o condivisi. Altre persone potrebbero acquistare con i tuoi dati se dimentichi di uscire dall’account.

Quali sono i principali metodi di pagamento?

Il metodo più diffuso è la carta di credito, anche se è meglio utilizzare una carta prepagata. La carta prepagata è una carta di debito che non è collegata a un conto corrente bancario. Inoltre ha il vantaggio di poter essere ricaricata con un importo personalizzato ogni volta che si desidera.  La carta prepagata più utilizzata è la Postpay: ricaricabile in posta, agli sportelli automatici (ATM) Postamat oppure presso ricevitorie Sisal e tabaccherie. Per procedere con l’acquisto devi indicare i dati della tua carta: numero della carta, nome e cognome del titolare, data di scadenza e il codice sicurezza.

Un altro strumento conosciuto è il conto PayPal. È un servizio online che ti permette di creare un conto virtuale nel quale possono essere trasferiti dei soldi. Il denaro può essere utilizzato per effettuare acquisti online. Inoltre potrai collegare la tua carta prepagata al tuo conto, in questo caso per procedere con l’acquisto non dovrai indicare i dati della tua carta ma i dati del tuo account Paypal.

Infine come modalità di pagamento abbiamo anche il contrassegno. Non è necessario avere una carta di credito, una postpay o un conto Paypal, con il contrassegno potrai pagare il corriere in contanti. Non risulta molto conveniente questo modo di acquisto perché spesso viene richiesto il pagamento di una quota aggiuntiva al costo del prodotto oppure non tutti i siti prevedono la possibilità di pagare in contanti.

Come funzionano gli store online?

Se non tocchi con mano non riesci ad acquistare! Il contatto diretto con l’oggetto è la principale causa di titubanza nell’usare gli store online. Come d’altronde lo è la mancanza di un negozio fisico a cui rivolgerci per l’assistenza post vendita. Ma in realtà con un po’ di conoscenza in più dei principali siti e-commerce l’acquisto online può diventare una strada sicura e una valida alternativa allo shopping tradizionale.

Vediamo insieme come funzionano le piattaforme di Amazon, Eprice e Yoox.

Amazon è un famoso negozio virtuale dove puoi trovare prodotti di ogni genere: libri, scarpe, accessori, prodotti per la casa, prodotti per la cura della persona, vestiti, elettrodomestici, smartphone, pc e tanti altri ancora. Le spedizioni sono quasi sempre scontate e i tempi di consegna molto veloci, ad esempio nelle grandi città puoi ricevere i prodotti anche il giorno dopo l’acquisto. Per acquistare su Amazon devi registrarti al sito creando un account e indicando il tuo nome, la tua email e una password. Come carte di pagamento accetta solo carte di credito o carte prepagate del circuito VISA o Mastercard. Per cercare i prodotti su Amazon puoi fare una ricerca attraverso il motore di ricerca interno oppure navigando nelle diverse categorie. Una volta ordinato il prodotto puoi rintracciare la spedizione e seguire i movimenti passo dopo passo.

Eprice è un sito italiano ed è utile per acquistare prodotti tecnologici, sportivi, prodotti per l’auto e per la casa. Dovrai anche in questo caso registrarti al sito. Puoi anche iscriverti alla newsletter se vuoi essere sempre informato sulle promozioni in corso. Il sito presenta prodotti a prezzi convenienti e una spedizione rapida ed efficiente. Inoltre con pick&pay puoi risparmiare sulle spese di spedizione ritirando il prodotto nel negozio Eprice più vicino a te.

Yoox è una vera e propria vetrina sulle novità in fatto di abbigliamento, scarpe, accessori ma anche una vetrina di Design e Art per la tua casa. Ti dà la possibilità di scegliere tra diversi brand e di trovare anche alcuni capi vintage. L’iscrizione è gratuita, clicca su Registrati e inserisci i tuoi dati. Anche in questo caso puoi seguire lo stato dell’ordine di spedizione e se hai problemi il servizio clienti è attivo dalle 9 alle 21 di ogni giorno, escluse le festività.

Di GIADA VERRINA


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI