Food | Articoli

Ricetta: cosa fare con pasta frolla?

22 novembre 2018


Ricetta: cosa fare con pasta frolla?

> Food Pubblicato il 22 novembre 2018



Questo articolo contiene la ricetta base della pasta frolla e alcune idee per realizzare con essa sfiziose pietanze dolci e salate.

Hai ospiti a cena e vorresti realizzare delle pietanze da poter preparare con anticipo, visto che sarai al lavoro per gran parte della giornata. Tempo fa hai ricevuto un invito da amici, e ti sono state offerte  alcune pietanze a base di pasta frolla, che hai trovato squisite. In quell’occasione, la padrona di casa ti ha detto di aver preparato tutto il giorno prima. Ora rimpiangi di non averle chiesto nemmeno una ricetta. sei a corto di idee, e non sai cosa potrebbe piacere ai tuoi ospiti. In questo articolo troverai, innanzi tutto, il procedimento base per realizzare un’ottima pasta frolla, e poi la risposta alla domanda ricetta: cosa fare con pasta frolla?.

Cos’è la pasta frolla?

La pasta frolla è una preparazione di base molto versatile, che consente di realizzare numerose ricette dolci e salate. E’ possibile anche trovarla già pronta nel banco frigo dei supermercati: è comoda e utile per chi ha fretta. Esiste anche la versione surgelata. Va comunque considerato che la ricetta di questo impasto è abbastanza semplice. Con l’ausilio di un comune robot da cucina, è possibile farla in poco tempo. Vale quindi la pena di provare. Oltre tutto, la pasta frolla, una volta preparata, si conserva bene in frigorifero per 3 – 4 giorni. E’ possibile anche congelarla per un mese. Quindi può essere utile prepararla in anticipo, quando si ha un po’ di tempo a disposizione. In questo modo, la preparazione di una cena può essere notevolmente alleggerita: si prepara la pasta frolla con diversi giorni di anticipo, conservandola in frigorifero o in freezer; si preparano le pietanze il giorno prima della cena; si riscaldano prima dell’arrivo degli ospiti.

Di seguito ti spiegherò innanzi tutto la ricetta base, e poi ti darò alcuni suggerimenti per realizzare con la pasta frolla pietanze dolci e salate.

La ricetta base della pasta frolla

Ingredienti per 1 Kg. di pasta frolla:

  • 2 uova fredde di frigorifero, di dimensioni medie;
  • 250 g. di burro freddo di frigorifero;
  • 500 g. di farina 00;
  • 1 limone non trattato;
  • 200 g. di zucchero a velo.

Procedimento:

  • versa la farina in un mixer o in una planetaria, utilizzando in quest’ultimo caso l’accessorio a foglia. Aggiungi il burro freddo tagliato in piccoli pezzi;
  • mescola a intermittenza, finché non si forma un composto dalla consistenza sabbiosa;
  • aggiungi  lo zucchero a velo, l’uomo leggermente sbattuto e la scorza grattugiata del limone. Fai attenzione a grattugiare soltanto la parte gialla della buccia, e non quella bianca, che ha sapore amaro;
  • avvia nuovamente il robot per circa mezzo minuto a bassa velocità;
  • appena il composto risulta amalgamato, trasferiscilo sulla spianatoia e impastalo velocemente con le mani;
  • appena si forma un panetto liscio e omogeneo, avvolgilo nella pellicola trasparente e trasferiscilo in frigorifero per almeno mezzora.

Alcune avvertenze:

  • all’inizio della preparazione, è importante far funzionare il robot a intermittenza, in modo tale da non riscaldare troppo l’impasto;
  • anche l’impastatura sulla spianatoia deve essere rapida;
  • più tempo il panetto di pasta frolla staziona in frigorifero, migliore sarà il risultato: l’ideale sarebbero 10-12 ore;
  • se vuoi puoi aromatizzare la frolla utilizzando, al posto della scorza di limone, quella di un’arancia, oppure vaniglia o cannella; oppure aggiungere del cacao;
  • l’aggiunta di 10-20 grammi di miele all’impasto conferirà alla frolla un colorito dorato;
  • se vuoi utilizzare la pasta frolla per preparazioni salate, ti basterà eliminare lo zucchero al velo e la scorza di limone e aggiungere un pizzico di sale.

A questo punto la tua pasta frolla è pronta, e puoi utilizzarla per tutte le ricette che la tua fantasia ti suggerisce. Cominciamo con alcune ricette dolci.

Ricette dolci con pasta frolla: crostata alla marmellata

La crostata alla marmellata è un classico della pasticceria. Si tratta di un dolce che può essere servito a colazione, a fine pasto o per accompagnare un tè: quindi è un vero jolly che vale la pena di saper preparare a regola d’arte. La possibilità di variare il gusto del ripieno, inoltre, consente di spaziare con la fantasia per avere dolci sempre diversi.

Ingredienti:

  • 500 g. di pasta frolla;
  • 400 g. di marmellata;
  • 3 cucchiai di succo di limone;
  • burro q.b.;
  • farina q.b.;
  • 1 uovo.

Procedimento:

  • imburra e infarina la base e i bordi di uno stampo rotondo a cerniera del diametro di 22-24 cm.;
  • stendi la pasta frolla in modo da ricoprire fondo e pareti dello stampo. Elimina la pasta in eccedenza che fuoriesce dai bordi, livellandola;
  • bucherella il fondo del rivestimento con una forchetta;
  • diluisci la marmellata con il succo di limone, versala nello stampo e livellala;
  • ripiega il bordo in eccedenza sulla marmellata, a formare una cornice tutt’intorno;
  • stendi l’impasto rimasto, e ritaglia delle strisce che posizionerai a griglia sopra la marmellata, sigillandole bene ai bordi;
  • batti leggermente l’uovo e spennellalo sulla griglia di pasta;
  • cuoci nella parte bassa del forno già caldo a 180° per 30 minuti,
  • se vuoi puoi cospargere la crostata, dopo la cottura, con lamelle di mandorle tostate;
  • puoi utilizzare, al posto della marmellata, crema alla nocciola per un risultato ancora più goloso.

Ricette dolci con pasta frolla: biscotti assortiti

La pasta frolla è la base ideale per preparare biscotti di ogni tipo, lasciando libera la fantasia di giocare con gli aromi, con le forme e con i colori. i biscotti possono essere utilizzati per la prima colazione o per la merenda dei bambini, oppure serviti alle amiche come accompagnamento di tè e tisane. Ecco alcune idee:

  • puoi realizzare dei biscotti semplici e buoni, adatti per la prima colazione, stendi la pasta frolla curando che non abbia uno spessore superiore a mezzo centimetro, e ritagliala con degli stampini; poi cuoci le formine ottenute sulla placca del forno rivestita con l’apposita carta a 180° per circa venti minuti. Considera che i tempi possono variare da un forno all’altro, quindi controlla la cottura di tanto in tanto;
  • per la variante al cacao, ti basterà aggiungerne all’impasto base;
  • puoi variare gli aromi aggiungendo all’impasto una bustina di vanillina, la scorza grattugiata di un limone o di un’arancia, della cannella;
  • puoi preparare dei biscotti ripieni, ritagliando tante forme uguali e cuocendole, per poi sovrapporle con in mezzo qualcosa di buono. Per la farcitura puoi utilizzare marmellata, crema di nocciole o altro (ad esempio, crema di mandorle o di pistacchio);
  • puoi decorare i biscotti con zucchero a velo (dopo la cottura), oppure con granella di zucchero bianca o colorata.

Ricette salate con pasta frolla: torta di rucola

La torta di rucola è una pietanza raffinata che si presta benissimo a fare da antipasto in una cena completa; ma può essere utile anche per una cena informale tra amici, come piatto unico, accompagnato da un bel tagliere di salumi e di formaggi. L’idea che sta alla base della ricetta può essere modificata secondo la fantasia e la disponibilità degli ingredienti: è possibile utilizzare spinaci, zucchine, melanzane grigliate, pomodorini, vari tipi di formaggio, ricotta.

Ingredienti:

  • 500 g. di pasta frolla salata;
  • 60 g. di rucola;
  • 2 uova;
  • 30 g. di pomodori secchi;
  • 40 g. di pecorino;
  • 70 g. di panna fresca liquida;
  • sale q.b.;
  • pepe nero q.b.;
  • scorza di limone q.b.

Procedimento:

  • metti nel mixer la panna, l’uovo, il pecorino, il sale e 10 g. di rucola;
  • frulla tutto fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo;
  • rivesti con la pasta frolla il fondo e le pareti di uno stampo rotondo a cerniera dal diametro di 24 cm. Livella i bordi eliminando la pasta in eccesso;
  • bucherella il fondo dell’impasto con una forchetta;
  • disponi sul fondo buona parte della rucola;
  • sopra versa il composto cremoso ottenuto in precedenza. Livellalo con il dorso di un cucchiaio;
  • aggiungi altra rucola, lasciandone una manciata da parte, i pomodori secchi spezzettati e la scorza di limone grattugiata. Pepa leggermente;
  • poni in forno statico a 200°, a metà altezza, per 25 minuti;
  • a fine cottura, sforna e lascia intiepidire. Poi estrai la torta dalla teglia e ponila su un piatto da portata;
  • servila tiepida, eventualmente accompagnandola con dei formaggi.

Ricette salate con pasta frolla: crostata salata ai fichi

La crostata salata ai fichi è una preparazione molto sfiziosa, in cui il dolce dei fichi caramellati si incontra con il salato dei formaggi e del prosciutto crudo. Il risultato è un piatto ideale da servire come antipasto o per accompagnare un aperitivo, oppure in un buffet.

ingredienti:

  • 500 g. di pasta frolla;
  • 200 g. di formaggio  fresco spalmabile;
  • 2 fette di prosciutto crudo;
  • 150 g. di robiola;
  • 1 cucchiaio di latte intero;
  • 15 g. di zucchero di canna;
  • 5 noci agusciate;
  • 1 limone non trattato;
  • pepe nero q.b.

Procedimento:

  • spiana la pasta frolla con il matterello, portandola allo spessore di mezzo centimetro;
  • riempi uno stampo rettangolare di 35 x 11 cm., eliminando dai bordi la pasta in eccedenza;
  • bucherella il fondo del rivestimento con una forchetta, quindi rivestilo con un foglio di carta forno stropicciato;
  • riempi lo stampo con uno strato di legumi secchi;
  • fai cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per 15 minuti;
  • togli dal forno, elimina i legumi e la carta forno e fai cuocere al tri 10 minuti, e poi un paio di minuti in modalità grill;
  • mentre la frolla si raffredda, lava e asciuga i fichi, poi tagliali a rondelle;
  • disponili sulla piastra del forno rivestita di apposita carta, e spolverizzali con la scorza di limone grattugiata. Fai attenzione a utilizzare solo la parte gialla della buccia, non quella bianca che è amara;
  • cospargi i fichi con lo zucchero di canna e falli cuocere per 5 minuti a 240° in modalità grill;
  • prepara una crema mescolando con una frusta la robiola, il formaggio spalmabile e un cucchiaio di latte;
  • spalma la crema di formaggio sulla base di pasta frolla, poi disponi sopra i fichi, guarnisci con le noci tritate, dai una spolverata di pepe a piacere e rifinisci con le fette di posciutto crudo.

Che ne dici? ti sono piaciute le idee che ti ho proposto? Conoscere qualche ricetta che spiega cosa fare con la pasta frolla può essere utile come punto di partenza per sperimentarle anche altre, facendo lavorare la fantasia, e stupire così i propri ospiti.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI