Business | Articoli

Fisco: Ufficiale proroga dei pagamenti 2017

22 Agosto 2017


Fisco: Ufficiale proroga dei pagamenti 2017

> Business Pubblicato il 22 Agosto 2017



Conferma della proroga dei pagamenti per lavoratori autonomi, artisti o professionisti, tutti i dettagli.

Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato [1] il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 agosto 2017, che conferma la proroga allargata ai lavoratori autonomi, artisti o professionisti, e agli altri tributi e contributi risultanti dalla dichiarazione dei redditi, nonché ai versamenti dell’Irap e dell’Iva con la maggiorazione dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivo al 16 marzo 2017.

Chi può usufruire della proroga fiscale 2017?

La proroga dei versamenti per le imposte sui redditi vale anche per l’Irap e per tutti gli altri tributi e contributi derivanti dalla dichiarazione dei redditi:

  • per i titolari di reddito d’impresa, compresi i collaboratori familiari o i soci ai quali è attribuito il reddito dell’impresa o società;
  • per i professionisti o associati di studi professionali.

Proroga fiscale 2017: quali sono le date entro cui effettuare i pagamenti?

Ecco i nuovi termini di pagamento a seguito della proroga fiscale 2017:

  • entro il 20 luglio 2017 senza maggiorazione;
  • dal 21 luglio 2017 al 21 agosto 2017, maggiorando le somme da versare dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo.

Sostituzione del decreto del 20 luglio 2017: estensione dell’efficacia della proroga

Il Dpcm pubblicato in Gazzetta sostituisce il precedente del 20 luglio, estendendone il raggio di azione. La proroga dei versamenti vale per le dichiarazioni dei redditi, Irpef, Ires ed addizionali, per quelle in materia di Irap e di Iva (con la maggiorazione dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivo al 16 marzo). Tali disposizioni valgono anche per i soggetti che partecipano a società, associazioni ed imprese.

Chi non può usufruire della proroga fiscale 2017? 

Non è previsto, invece, un differimento per i contribuenti senza redditi di impresa o di lavoro autonomo.

note

[1] G.U. Dpcm n. 191/2017.

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI