Business | Articoli

BlaBlaCar arriva su Google Maps tra i mezzi consigliati

23 Agosto 2017


BlaBlaCar arriva su Google Maps tra i mezzi consigliati

> Business Pubblicato il 23 Agosto 2017



Il servizio di passaggi in auto usato da quasi tre milioni di persone in Italia sarà disponibile sul navigatore di Google. Ecco come funziona.

I viaggi condivisi sulla piattaforma BlaBlaCar, da oggi,  sono integrati tra le modalità di trasporto consigliate dal servizio di cartografia di Google. Infatti dopo l’auto, i percorsi a piedi, la bicicletta e il treno anche il carpooling sbarca su su Google Maps: un importantissimo risultato per il portale di passaggi in auto tra privati, utilizzato già da quasi 3 milioni di italiani.

Google Maps e BlaBlaCar: quali vantaggi?

Google Maps, il sistema di navigazione di Google che permette di valutare i percorsi da fare per arrivare a una certa destinazione e che già offre anche indicazioni sui vari mezzi disponibili per la tratta scelto, aprirà le porte anche a BlaBlaCar, il servizio di carpooling che permette a chiunque di « affittare » un posto nella propria auto per dividere i costi di viaggio con altri passeggeri che devono effettuare il medesimo percorso.

Come è ormai noto il servizio BlaBlaCar permette di viaggiare a prezzi più contenuti e con maggiore flessibilità con partenze anche last-minute: un posto in auto sulla Milano-Roma costa dai 32 euro in sù, sulla Roma-Napoli da 9 euro e sulla Milano-Bologna da 11 euro. Per il conducente c’è un risparmio fino a 69 euro sulla tratta Roma-Bari, fino a 36 euro sulla Padova-Milano e fino a 24 euro sulla Milano-Genova.

La collaborazione tra Google e BlaBlaCar sarà gradualmente estesa ai 22 Paesi in cui BlaBlaCar è presente. Philippe Cayrol, head of partnership di BlaBlaCar, spiega: «La collaborazione con Google è una splendida notizia per tutti gli utenti che da Google Maps ora potranno avere accesso alle offerte di carpooling di BlaBlaCar e potranno così scoprire o ritrovare una soluzione di viaggio economica e conviviale. Siamo convinti che il trasporto del futuro sarà multimodale e integrato, e che proporre insieme su Google Maps le opzioni treno, mezzi pubblici e carpooling sia un passo in avanti in questa direzione».

Conferma la soddisfazione per la partnership anche Gino Mattiuzzo, partnership manager di Google: «Vogliamo suggerire ai nostri utenti le migliori soluzioni di trasporto per ogni viaggio. Con la rapida espansione del carpooling, mostrare le offerte di passaggio disponibili su BlaBlaCar contribuirà ad ampliare la scelta dei mezzi di trasporto a disposizione di chi viaggia. E semplificherà il processo per gli utenti che vorranno prenotare il loro posto in auto direttamente dall’app di BlaBlaCar».

Carpooling su Google: come funziona

In Italia il carpooling – ovvero la condivisione dell’auto con altri passeggeri non necessariamente conosciuti – è un fenomeno in crescita, tanto che per le partenze di inizio agosto sono stati offerti sulla piattaforma BlaBlaCar oltre 260mila posti per tutte le destinazioni di vacanza. Ma l’uso del servizio è destinato a crescere inesorabilmente. Ecco come funzionerà la partnership con Google Maps: tra le opzioni di viaggio difatti sarà presente l’opzione carpooling. Gli utenti interessati che già dispongano dell’app di BlaBlaCar sul proprio smartphone saranno reindirizzati su di essa e visualizzeranno direttamente ai risultati corrispondenti al percorso cercato; gli altri saranno reindirizzati automaticamente sull’App Store o su Google Play e potranno quindi scaricare l’applicazione.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA