HOME Articoli

Lo sai che? Corruzione alla polizia per evitare la multa: solo se si offre una somma non irrisoria

Lo sai che? Pubblicato il 20 febbraio 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 20 febbraio 2013

Per tentare di corrompere un agente della polizia ed evitare la contravvenzione è necessario avere il portafogli pieno. Scagionato l’uomo che aveva con sé 10 euro.

Per commettere il reato di istigazione alla corruzione nei confronti dell’agente che ha elevato la contravvenzione è necessario offrire a quest’ultimo una somma seria e non irrisoria. Così l’automobilista che faccia scivolare, nella tasca del poliziotto, una banconota da 10 euro per evitare il verbale, non è punibile per l’illecito suddetto.

Resta tuttavia la possibilità di processare l’uomo per il diverso reato di oltraggio a pubblico ufficiale, per via dell’implicita offesa all’onore e al prestigio dell’uniforme [1].

È l’ultimo orientamento della Cassazione [2], che ha ribaltato la condanna inflitta invece dalla Corte di Appello di Napoli per reato di istigazione alla corruzione nei riguardi di due agenti della stradale da parte di un automobilista che aveva offerto, a questi ultimi, una somma irrisoria.

note

[1] Si trattava di fatto anteriore alla L. 15.07.2009 n. 94 in vigore dall’8.08.2009, che ha introdotto all’art. 1 la previsione del delitto di “oltraggio a pubblico ufficiale” oggi previsto e punito dall’art. 341 bis cod. pen.

[2] Cass. sent. n. 75050 del 15.02.2013.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI