Diritto e Fisco | Articoli

Assunzioni PA: lo scorrimento della graduatoria di concorso ha precedenza sulla mobilità volontaria

22 febbraio 2013


Assunzioni PA: lo scorrimento della graduatoria di concorso ha precedenza sulla mobilità volontaria

> Diritto e Fisco Pubblicato il 22 febbraio 2013



Il Consiglio di Stato si è espresso sulle modalità di reclutamento del personale da parte delle pubbliche amministrazioni, con particolare riferimento al rapporto tra mobilità e concorsi pubblici.

 

Per il reclutamento di personale, il Comune deve attingere, in via prioritaria, dalle graduatorie concorsuali già esistenti; esso non può indire procedure di mobilità volontaria per coprire i posti vacanti dopo l’espletamento del concorso. La mobilità esterna prevale solo rispetto a procedure di concorso non ancora avviate nel momento in cui si presenti la necessità di coprire i posti vacanti.

Così ha stabilito di recente il Consiglio di Stato [1], chiamato a pronunciarsi in tema di rapporti tra mobilità volontaria e scorrimento della graduatoria. I ricorrenti si erano collocati tra gli idonei nella graduatoria relativa a un concorso pubblico per istruttore di vigilanza (Categoria C), approvata nel dicembre 2008 (di durata triennale). Nonostante l’esistenza e la validità di tale graduatoria, nel febbraio 2011 l’Amministrazione Comunale aveva indetto un bando di mobilità volontaria per la copertura eventuale di posti vacanti di istruttore di vigilanza (Categoria C). I ricorrenti hanno ritenuto questo comportamento lesivo del loro interesse ad essere assunti.

Il Consiglio di Stato ha accolto le motivazioni dei ricorrenti. La legge [2], infatti, stabilisce che le amministrazioni, prima di esperire una procedura concorsuale per il reclutamento di personale, devono attivare le procedure di mobilità, dando, in questo modo, la priorità all’immissione in ruolo dei dipendenti che ricoprano la stessa qualifica, provenienti da altre amministrazioni, che facciano domanda di trasferimento.

I giudici hanno ritenuto, tuttavia, che la prevalenza della mobilità sullo scorrimento delle graduatorie è prevista dalla norma solamente rispetto a nuove procedure di concorso. Non, invece, nel caso in cui la graduatoria concorsuale sia preesistente rispetto a quella di mobilità. In questa ipotesi, infatti, la mobilità esterna non comporta alcun risparmio di spesa pubblica, attesa la maggior spesa per la nuova procedura.

Inoltre, guardando al profilo della funzionalità degli uffici pubblici, le due procedure di assunzione si equivalgono quanto a garanzia di professionalità del soggetto da assumere. Nel caso del personale in mobilità, infatti, la figura professionale sarebbe già formata sul campo (poiché già ricopriva la medesima funzione); nel caso della formazione della graduatoria a seguito di concorso pubblico, la professionalità è, ad ogni modo, accertata a mezzo di regolare procedura concorsuale.

Nel periodo di validità di una graduatoria di concorso pubblico, la pubblica amministrazione che abbia necessità di assumere personale non può attivare una procedura di mobilità per attingere il personale vacante, ma deve utilizzare la graduatoria già formata in precedenza attraverso il concorso pubblico.

note

[1] Cons. Stato, sez. V, sent. n. 4329 del 31.7.2012.

[2] Art. 30, comma 2-bis, d.lgs. n. 165/2001 (T.U. Pubblico impiego).

[3] Art. 46 c.p.c. francese.

[4] Art. 1469-bis cod. civ.

[5] Art. 1341 cod. civ.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

6 Commenti

  1. Spettabile Studio Legale Greco,
    è la stessa identica situazione che si sta creando per la graduatoria concorso 814 vigili del fuoco e la graduatoria dei vigili stabilizzati (volontari senza concorso), di ufficiale anchera non è stato deciso niente ma se dovessero approvare questa porcata, saremo in migliaia di Idonei già visitati da 2 anni per l’assunzione, e faremo un ricorso collettivo ed eventualmente vi chiederemo assistenza legale.

    Idoneo concorso 814 vvf (visitato)

  2. infatti remo!
    marco non ha capito un c….o ha mischiato 2 cose completamente diverse
    idoneo concorso 814 vvf(visitato)
    sicuramente buon lavoro da parte dello studio legale ma con quello che succederà tra le due graduatorie non non ci saranno gli stessi estremi quindi accetteremo ciò che sarà

  3. l’ obbligo dello scorrimento di una graduatoria vigente vale anche per altri profili professionali della stessa categoria. mi spiego: se un comune ha una graduatoria attiva di agenti di polizia municipale a tempo indeterminato quindi categoria c1 (dalla quale attinge gli idonei come agenti di PM in estate a tempo determinato) può assumere assistenti amministrativi a tempo deter. sempre c1 tramite agenzia interinale? grazie del futuro chiarimento

  4. Buongiorno, lo scorrimento della graduatoria può essere fatto anche per un profilo equivalente?
    mi speigo meglio: se nel mio ente va in pensione un amministrativo C1, posso attingere da una graduatoria, ancora vigente, di istruttori contabili C1?
    oppure sono obbligato a ricorrere prima alla mobilità?
    Grazie in anticipo

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI