Diritto e Fisco | Articoli

Come scoprire tabulati del telefonino di mio marito

28 ottobre 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 28 ottobre 2018



Cosa sono i tabulati telefonici? Come ottenere i tabulati di un’utenza non propria? Si possono registrare le telefonate?

«L’amore è eterno, finché dura» dice il titolo di un noto film italiano. Si passa ben presto dal voler stare sempre insieme a volerci stare il meno possibile, dallo sfidare tutto e tutti pur di coronare il proprio sogno d’amore al mangiarsi le mani per non aver dato ascolto a chi sconsigliava l’unione. La fiducia si sgretola e il partner che sente puzza di tradimento diventa un agente segreto migliore di James Bond. Eccolo allora alla ricerca di indizi (meglio ancora prove) che possano dimostrare l’infedeltà del coniuge un tempo tanto amato. Se un tempo occorrevano pedinamenti e giornate di appostamento davanti ai luoghi frequentati dal fedifrago, oggi il compito della donna i cui sentimenti sono stati traditi è di gran lunga semplificato: basta controllare il cellulare. Tutta la vita di un uomo (e di una donna) passa (ahimè!) per quella scatola nera che è divenuta lo smartphone: chat archiviate, direct, messaggini sotto falso nome e altre tracce sono rinvenibili all’interno del telefonino. Un’ispezione di questo tipo, però, potrebbe non essere sufficiente: il marito accorto potrebbe davvero aver cancellato ogni traccia. E allora, come fare a risalire alle chiamate effettuate? Se hai il sospetto che il tuo partner abbia una tresca, oppure che stia compiendo qualcosa di sospetto alle tue spalle, come puoi svelare del tutto quello che si nasconde dietro lo smartphone? Quello che puoi fare è chiedere i tabulati telefonici delle chiamate effettuate da tuo marito. Come si fa? È legale? Serve l’intervento dell’autorità giudiziaria? Se hai un po’ di tempo, ti dirò tutto quanto vorrai sapere e, soprattutto, come scoprire i tabulati del telefonino di tuo marito.

Tabulati telefonici: cosa sono?

Se ti stai chiedendo come scoprire i tabulati del telefonino di mio marito, probabilmente già saprai cosa sono i tabulati telefonici. Se non lo sai, allora te lo dico subito: i tabulati sono documenti che contengono l’elenco di tutte le chiamate effettuate da un telefono in un certo intervallo di tempo. In questo modo è possibile ottenere le chiamate in entrata e in uscita, data, ora e durata della conversazione. Non è possibile scoprire, invece, la conversazione stessa, cioè le parole che gli interlocutori si sono scambiati: per fare ciò, sarebbe necessaria un’intercettazione vera e propria, la quale può essere disposta solamente dall’autorità giudiziaria ed esclusivamente per reati molto gravi.

Tabulati telefonino: come accedervi?

Normalmente, ottenere i tabulati del telefonino è piuttosto semplice: è sufficiente farne richiesta al proprio operatore. Il punto, però, è che solo il titolare della scheda è legittimato a inoltrare la domanda. In altre parole, la richiesta di tabulati telefonici può essere presentata alla compagnia solo dall’intestatario dell’utenza, ossia da colui che ha concluso il contratto per il numero del quale si chiedono, appunto, i tabulati.

La maggior parte delle compagnie telefoniche consente di chiedere i tabulati delle conversazioni più recenti registrandosi direttamente sul sito internet e accedendo alla propria area personale. Se l’utenza del telefono è cointestata, ciascuno degli intestatari può presentare la richiesta alla compagnia.

Come scoprire tabulati telefonici del marito?

Se, quindi, vuoi scoprire i tabulati del telefonino di tuo marito, non hai altra via se non quella di adire l’autorità giudiziaria. Il giudice, però, potrà darti ragione solamente se la tua richiesta sia rilevante, cioè se sia sostenuta da un interesse apprezzabile. Non è quindi sufficiente una querela ai carabinieri o l’aver intrapreso una causa civile; in entrambi i casi, l’autorizzazione deve passare per una previa richiesta al giudice che, a sua volta, può ordinare alla compagnia telefonica di produrre i suddetti tabulati.

Invero, è difficile che il giudice possa accordarti l’accesso ai tabulati del telefonino di tuo marito solamente perché sospetti di lui: diverso sarebbe il caso, invece, in cui la tua richiesta sia sorretta da prove inconfutabili, soprattutto se attinenti alla commissione di un crimine (pensa allo stalking, ad esempio). Ad ogni buon conto, se non sei tu il titolare dell’utenza, solo il giudice può concederti la visione dei tabulati del telefonino di tuo marito.

Come scoprire tabulati del telefonino del marito?

Traendo le fila di quanto detto sinora, se vuoi scoprire i tabulati del telefonino di tuo marito non ti resta che ottenere il suo consenso alla richiesta oppure cointestare la scheda del cellulare: in quest’ultimo modo, anche tu avrai facoltà di prendere visione delle chiamate effettuate e ricevute.

Devo dirti, in realtà, che esistono particolari software che consentono di “infiltrarsi” nel telefonino di tuo marito e di registrare le chiamate effettuate: si tratta, però, di un comportamento scorretto che sfocia nel penale, in quanto trattasi di condotta costituente reato.

note

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI