HOME Articoli

Lo sai che? Nasce il tribunale unico europeo per i brevetti

Lo sai che? Pubblicato il 21 febbraio 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 21 febbraio 2013

Si chiama Tribunale unico europeo per i brevetti o anche Corte Unificata del brevetto, avrà sede centrale a Parigi (con due succursali a Monaco di Baviera e Londra) e servirà a decidere le cause sulla tutela della proprietà intellettuale su scala comunitaria.

Tre le lingue ufficiali per il brevetto unitario: inglese, francese e tedesco. Escluso l’Italiano, ragione che ha portato il nostro Paese a contestare ufficialmente il brevetto unico per l’Ue.

Le imprese italiane dovranno affrontare un sistema giurisdizionale completamente nuovo, non esente da rischi, visto che, per la prima volta, sezioni straniere del tribunale europeo potranno ordinare la chiusura di impianti produttivi e sequestri di prodotti, da eseguire direttamente in Italia.

Non da ultimo, le difficoltà saranno anche di carattere linguistico. Come anticipato, il Tribunale avrà, come lingue ufficiali, solo il francese, inglese e tedesco. I nostri imprenditori dovranno quindi difendersi contro gli attacchi di imprese tedesche, francesi o inglesi davanti alle sezioni del tribunale di quei Paesi nelle loro rispettive lingue.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI