Diritto e Fisco | Articoli

Autovelox: gli estranei non devono entrare nella foto

22 Febbraio 2013
Autovelox: gli estranei non devono entrare nella foto

Autovelox e fotografie: quando l’eccesso di velocità mal si concilia con la privacy

Vietato riportare, nelle foto scattate dagli autovelox, immagini di soggetti diversi dal conducente dell’auto. A ripeterlo, ancora una volta, è il Garante della privacy [1]. Il codice della privacy, infatti, vieta di conservare immagini di soggetti non coinvolti nella documentazione relativa alle multe stradali.

Nel caso analizzato dal Garante, un automobilista aveva subìto una multa per eccesso di velocità e, ricevute le foto dell’infrazione, aveva notato che le stesse riproducevano un’altra auto, che viaggiava nella corsia opposta, estranea alla contravvenzione; in essa erano visibili conducente e passeggeri, nonché il numero di targa. Quindi potevano essere identificati.

Il Garante ha ribadito che nella trasmissione delle foto non devono essere visualizzabili terzi estranei al procedimento amministrativo.

La questione si era posta non molto tempo fa quando le foto dell’autovelox venivano inviate direttamente a casa del trasgressore e non poche volte questi veniva “pizzicato” con partner segreti a bordo dell’auto. Da allora, la foto non viene più spedita a casa del conducente, ma può essere da questi soltanto ritirata, recandosi presso gli organi di polizia.


note

 

Servizio offerto da METAPING

Articolo di Antonio Ciccia, Italia Oggi del 21.02.2013, pag. 32

[1] Garante della privacy, provv. n. 408 del 13 dicembre 2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube