Cultura e società | Articoli

Se un uomo non risponde a un messaggio che significa?

31 ottobre 2018


Se un uomo non risponde a un messaggio che significa?

> Cultura e società Pubblicato il 31 ottobre 2018



Quando un uomo ci piace lo inondiamo immediatamente di messaggini dolci, ai quali non sempre risponde: dietro la mancanza di risposte da parte del “lui” di turno potrebbero esserci diversi motivi, non tutti necessariamente negativi.

Nell’era dei social e degli smartphone, esiste un nuovo metodo per entrare in contatto con una persona che ci piace: il messaggio. Che si tratti del vecchio SMS o di una chat su WhatsApp, quando un ragazzo ci piace particolarmente tendiamo a riempirlo di messaggini romantici. Lo stesso concetto di testo è ormai superato: a volte ci limitiamo ad inviare una emoji raffigurante un cuore che batte o uno smile che manda bacini per provare a fare breccia nell’uomo di turno. Tuttavia, non sempre va secondo i piani. Molti uomini non rispondono ai nostri messaggi: si tende ogni volta a pensare al peggio, ma non sempre vi sono motivazioni negative dietro questa presunta “negligenza”. La domanda quindi sorge spontanea: se un uomo non risponde a un messaggio che significa? In questa guida cercheremo di trovare le risposte a tale quesito.

Se non risponde è perché non è interessato?

Quando invii diversi messaggi ad un maschio e questi non ti risponde, la probabilità più alta è che effettivamente non è interessato a te. Gli uomini sono tutto sommato molto più semplici di quanto tu possa pensare: una totale assenza di risposte ai tuoi continui SMS non vuol dire altro. Ovviamente ci sono le dovute eccezioni, ma nella maggior parte dei casi la motivazione è proprio lo scarso interesse nei tuoi confronti.

Tuttavia, prima di saltare a conclusioni bisogna considerare l’intervallo di tempo in cui gli hai mandato i tuoi messaggini. Fin quando le risposte non arrivano nell’arco di una mattinata, ad esempio, non si può subito pensare al peggio: ci sono uomini che si lasciano prendere così tanto dal proprio lavoro che si dimenticano di avere un cellulare con sé. In casi del genere, però, se l’uomo è minimamente interessato (o quantomeno educato) a fine giornata lavorativa dovrebbe avere la briga di risponderti, magari anche scusandosi della sua “assenza”.

Se invece non si degna di fornirti alcuna risposta e all’indomani si giustifica con il troppo lavoro, avrai la conferma che non sei una sua priorità. Se ti serve la prova del nove prova a mandargli dei messaggini dolci in più giorni o magari anche in settimane: se in nessuna occasione si degna di darti risposta, dagli il ben servito e impegna le tue energie ed i tuoi sentimenti verso qualcuno che li merita realmente.

E se non ti rispondesse perché ti ha scambiato per una stalker?

Per rispondere in maniera pertinente a questa domanda devi anzitutto sederti e riflettere sulla cosa. Quanti messaggi gli mandi al giorno? E sopratutto di che tenore sono i contenuti di questi SMS? Se nella maggior parte di questi vi sono domande del tipo “dove sei?”, “chi c’è lì con te?” oppure “che stai facendo?”, guardati allo specchio e, fissandoti negli occhi, chiediti più volte “sono una stalker?”. Non prendete la cosa con ironia, perché gli uomini bollano le donne come dei pericoli per la loro libertà personale per molto meno.

Chiedere continuamente ad un uomo dove si trova o ossessionarlo con domande da interrogatorio in questura sono atteggiamenti che spaventano e non poco. E come tutti gli individui sotto pressione, per sfuggire al proprio aguzzino gli uomini si rifiutano categoricamente di rispondere ai tuoi messaggini, giustificando tale scelta con l’eccessivo lavoro o con una giornata piena di impegni. Nonostante la negligenza di non rispondere ai tuoi messaggi sia tutta nell’uomo, la vera colpevole di questa vicenda sei tu.

La cosa potrà sembrarti impopolare, ma l’atteggiamento da stalker non è giustificabile in nessun caso. Impara ad avere più fiducia del tuo uomo: se proprio non ci riesci, piuttosto che tartassarlo, lavora su te stessa e cerca di capire se il problema è in lui o no. Se un uomo non è in grado di guadagnarsi la tua fiducia magari può essere perché non è quello giusto per te. Qualunque sia la risposta, finché non cambi atteggiamento non lamentarti se il tuo lui non risponde ai messaggini: fa bene!

E se avesse semplicemente dimenticato lo smartphone a casa?

Viviamo in un’era in cui siamo tutti incollati ai social dal mattino alla sera, quindi sentire che qualcuno possa dimenticare il cellulare a casa ci sembra alquanto strano. Tuttavia, per quanto possa sembrare impossibile, non è affatto improbabile.

Diciamo che una persona fortemente radicata nel mondo dei social network ha la probabilità di dimenticare lo smartphone a casa con una media di una volta all’anno. Se nell’arco di un mese il tuo uomo non risponde ai messaggi perché, dice, che ha dimenticato diverse volte il cellulare, inizia a porti delle domande.

Se si tratta di una persona che fra Instagram, Facebook o Twitter pubblica costantemente contenuti, la scusa non regge. E a quel punto sarebbe bene parlargli e capire quale problema c’è alla base. Se il maschio di turno, invece, non fa parte dei cosiddetti “nativi digitali” e non ha account sui social network (oppure li ha ma pubblica post davvero di rado), la sua continua dimenticanza del cellulare potrebbe essere riconducibile esclusivamente ad una repulsione verso le nuove tecnologie.

Se si tratta del tuo uomo, quello che frequenti ormai da tempo, sarai sicuramente a conoscenza della sua passione o meno verso i social. Se invece si tratta di un tentativo di approccio, prima di saltare a conclusioni faresti bene a capire che tipo di rapporto quest’uomo ha nei confronti del cellulare e, qualora si trattasse di una repulsione, a provare altre strategie per conquistarlo.

Rientrano nella categoria degli uomini che dimenticano il cellulare a casa anche quelli che, pur avendolo sempre con sé, hanno costantemente la suoneria staccata. Uno smartphone in modalità silenzioso può essere una scelta dell’utente o una necessità imposta dall’austerità del luogo in cui lavora. L’uomo dal cellulare senza suoneria è quello più difficile da stanare, perché potrebbe effettivamente non risponderti perché non sente l’arrivo dei messaggi. Anche in questo caso, però, vale il discorso fatto per quegli uomini che genericamente non rispondono mai: chiunque abbia uno smartphone almeno una volta nell’arco di una giornata uno sguardo lo dà.

Se passano 24 ore e ai tuoi messaggini non risponde mai, nemmeno quando stacca dal lavoro, ignoralo e cerca un altro uomo a cui dedicare il tuo tempo.

Gli uomini capiscono tutti i messaggi che gli mandiamo?

La cosa ironica degli uomini è che spesso non rispondono ai messaggi per i motivi più assurdi, molti dei quali li scambiamo per scuse architettate male. Tuttavia, come abbiamo già accennato in precedenza, gli uomini sono creature semplici e quello che per noi donne può essere un’assurdità per loro può rappresentare la regola.

Ad esempio: e se il tuo uomo non rispondesse ai tuoi messaggini perché semplicemente non li capisce? Lo so che detta così può sembrare una sciocchezza, ma analizziamo meglio la situazione con qualche esempio.

È il giorno del vostro anniversario. Aspetti con impazienza che il tuo uomo ti mandi dei fiori a casa, che arrivi a suonarti una serenata, o che almeno ti chiami per dimostrarti che se n’è ricordato. Mettiamo che non faccia niente di tutto questo e che non ti contatti nemmeno. Allora, in preda alla rabbia, gli mandi un messaggio del tipo “Mi hai profondamente delusa!”.

Quando riceve un SMS del genere l’uomo non arriva subito al pensiero dell’anniversario (se non ti ha fatto gli auguri, se n’è davvero dimenticato!), ma inizia a scervellarsi sulle ultime ore passate insieme e su quali suoi atteggiamenti possono averti ferita. Inizia a pensare cose del tipo “si sarà forse arrabbiata perché mercoledì sera ho guardato la partita di Champions anziché uscire con lei? O forse se l’è presa perché le ho confessato che odio la cucina di sua madre?”. L’uomo va avanti con interrogativi del genere tutta la giornata e non verrà mai a chiederti il motivo della tua delusione, perché teme di farti arrabbiare ancora di più.

Passano così le ore e solo alla sera, vedendoti dal vivo, c’è speranza di chiarire il tutto. L’apice dell’incomprensione può arrivare sopratutto in quei casi in cui nei tuoi messaggi sostituisci totalmente il testo con delle emoji. A scanso di equivoci, lo diciamo subito: se gli uomini hanno difficoltà a capire alcuni messaggi di testo, figurarsi quelli di sole emoji.

Cerca quindi di limitarti a mandare qualche cuore in chat sul WhatsApp, mentre per il resto cerca di dire sempre con chiarezza quello che vuoi comunicare al tuo uomo: solo così potrai ottenere risposta.

E se invece l’uomo volutamente non rispondesse ai messaggi?

Abbiamo sin qui descritto gli uomini come esseri dalla mente semplice e capaci di fare una sola cosa per volta. Tuttavia, bisogna riconoscere che nell’universo maschile vi sono anche “esemplari” dotati di intelligenza. Alcuni uomini decidono con cognizione di causa di non rispondere ai messaggi di una donna. Motivo? Per “cuocerla a fuoco lento”.

Secondo una legge non scritta del rapporto uomo – donna, infatti, più l’altra persona si mostra distaccata e più noi tendiamo ad attaccarci a lui. Gli uomini che non rispondono ai messaggi, quindi, lo fanno paradossalmente per il motivo opposto a quello a cui saremmo portate a pensare: gli interessiamo parecchio.

In questo caso ci sono due modi di reagire: continuare a mandare messaggi e lasciarci imprigionare nella tela del ragno, oppure diventare a nostra volta distaccate per ribaltare la situazione. Un uomo che adotta questa tattica non è molto comune, ma per fortuna è facilmente riconoscibile. Quella volta in cui risponde lo fa usando parole giuste, mostrando il suo interesse senza però apparire smielato. Se hai avuto la fortuna di incontrare un uomo del genere, fai di tutto per tenertelo stretto e accetta di buon grado questa sua “strategia”.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI