Business | Articoli

Bonus assunzioni 2018: solo se non hai licenziato nessuno

3 Settembre 2017 | Autore:


> Business Pubblicato il 3 Settembre 2017



In arrivo un bonus assunzione per i giovani, ma i requisiti potrebbero tagliare fuori molte imprese. I primi dettagli.

Se hai licenziato personale negli scorsi sei mesi non ti sarà possibile accedere agli sgravi contributivi destinati all’assunzione dei giovani.

Questa l’ipotesi al vaglio del Governo, che nel lanciare un nuovo bonus assunzioni sta definendo regole più nette per fare in modo che si crei forza lavoro nuova e quella assunta con il beneficio degli sgravi contributivi non sia solo una sostituzione del personale licenziato.

Come funzionerà il nuovo bonus assunzioni?

I criteri di finanziamento dei nuovi bonus assunzione 2018 sono ancora al vaglio del Governo. L’ipotesi più probabile al momento è che per ciascun nuovo assunto al di sotto dei 29 anni si ottenga un bonus pari allo sgravio del 50% dei contributi previdenziali per un totale di 3250 euro.

Il bonus dovrebbe essere valido per almeno un biennio.

Allo studio anche l’ipotesi di aumentare l’età dei giovani assunti, portandola a 34 anni, e di portare il tetto massimo di fruibilità del bonus ai tre anni.

Da quando parte il bonus assunzioni 2018?

È prevedibile che il bonus venga inserito nella nuova Legge di Bilancio 2017 – 2018, maggiori dettagli saranno presto disponibili dunque. Vi terremo aggiornati.


scarica un contratto gratuito
Creato da avvocati specializzati e personalizzato per te

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA