Food | Articoli

Ricette per antipasti veloci ed economici

1 dicembre 2018


Ricette per antipasti veloci ed economici

> Food Pubblicato il 1 dicembre 2018



Impara a realizzare degli antipasti veloci ed economici. Ecco qui una guida per realizzare in poco tempo e poca spesa dei fantastici antipasti che ti faranno fare sempre bella figura in ogni occasione.

Realizza ricette per antipasti veloci ed economici; devi organizzare una apericena oppure una festa di compleanno? O anche, molto più, semplicemente vuoi variare il tuo menu dimostrando ai tuoi amici di essere uno chef provetto preparando stuzzichini sfiziosi? Vorresti aggiungere una nota di sapore e fantasia alla tua tavola? Accompagnare il tuo aperitivo preferito con i giusti antipasti che faranno di te il centro dell’attenzione? Nessun problema, segui queste semplici indicazioni per realizzare delle fantastiche ricette di antipasti veloci ed economici. Iniziamo la nostra preparazione procurandoci gli ingredienti necessari: il primo posto dove cercare, facile e immediato inizia dalla nostra cucina, dal frigorifero e dalla nostra dispensa. Quante volte abbiamo il frigorifero pieno di cose che non ricordiamo nemmeno come siano finite lì? Ebbene, questo è il momento di intervenire e scoprire come questo possa diventare il nostro fornitore economico ufficiale di prodotti.

La ricerca degli ingredienti

Uova ripiene

La prima ricetta è a base di uova, quindi cerca per questo antipasto delle uova, della maionese o qualsiasi salsa similare come salsa tartara o senape, la migliore resta quella di Digione, conosciuta anche come “Moutarde de Dijon” e continuiamo con del tonno in scatola, per esempio, meglio quello conservato in olio di oliva perché il tonno al naturale viene conservato in una salamoia costituita dalla sua acqua di cottura molto carica di sale che è controindicato a chi segue una dieta povera di sodio ed è sicuramente menu salutare di quello conservato in olio di oliva. Ci serviranno, inoltre, delle olive (meglio se snocciolate) e dei capperi.

Iniziamo con questi ingredienti la preparazione dei nostri antipasti veloci:

  • 3 uova medie;
  • senape un vasetto;
  • maionese o salsa tartara un vasetto;
  • tonno all’olio di oliva una scatola da 160 gr.;
  • capperi e olive q.b.;
  • sale e pepe q.b.

Preparazione per 6 porzioni. Lessa 3 uova e sbucciale, in una coppa a parte poni il tonno sgocciolato dal suo olio (una scatoletta da 160 grammi andrà benissimo), dei capperi, delle olive e tre cucchiai di maionese o di salsa tartara, aggiungi un cucchiaino da caffè di senape de Dijon (la senape ha un sapore deciso per cui consiglio di non abbondare). Taglia le uova a metà nel senso della loro lunghezza cercando di non rompere l’albume lessato (il cosiddetto “Bianco”) e poni i tuorli nella coppa con gli altri ingredienti, aggiungi un pizzico di pepe (il sale è già presente negli altri ingredienti) e con l’aiuto di una forchetta o con un mixer amalgama il tutto fino ad ottenere un composto cremoso ma compatto. Con l’aiuto di un cucchiaino da caffè raccogli l’impasto dalla coppa e realizza una piccola pallina che andrai ad inserire nell’albume lessato nello spazio che era prima del tuorlo dando la stessa forma sferica. Ripeti la stessa operazione per le altre 5 metà e poni le uova ripiene in un vassoio, magari guarnito con delle foglie di insalata su cui puoi depositare le uova realizzate.

Questo antipasto velocissimo ed economico (meno di 3 euro per sei porzioni!) ti farà fare un successone abbinato, magari, agli altri antipasti che ho ancora da consigliarti.

Tramezzini farciti

Restiamo nel tema “uova” e proviamo a realizzare un’altro semplice antipasto. Per questo ci serviranno questi ingredienti:

  • pane da tramezzini (lo trovi facilmente in ogni supermercato è quello senza bordi) ma anche del pancarré può andare bene;
  • formaggio tipo emmenthal o, se si preferisce una mozzarella da 100/150 gr.;
  • due uova medie;
  • stecchini da tavola.

Tempo di preparazione per 12 porzioni (6 tramezzini interi), 15 minuti.

Preparazione: prendi due uova, aprile in un piatto fondo e sbattile con la forchetta per ottenere un composto come quando si prepara una frittata aggiungi un pizzico di sale e un po’ di pepe.

Prendi le fette di pane da tramezzini (o del pancarré) e con l’emmenthal o la mozzarella tagliati a fette sottili guarniscili come se dovessi preparare un sandwich, per assicurarti che restino ben chiusi utilizza degli stecchini utilizzandoli come chiusura. Aggiungi dell’olio (circa un dito) in una padella e metti tutto a scaldare a fiamma viva, intanto, mentre l’olio si scalda fino al punto di fumare, prendi il primo dei tuoi tramezzini e giralo bene nell’uovo che avevi sbattuto precedentemente, esegui la stessa operazione anche per gli altri due tramezzini rimasti e ponili nella padella come se stessi facendo una frittura. Quando il pane imbevuto di uovo prenderà un bel colore giallo tendente al bruno il tuo tramezzino farcito sarà pronto; a questo punto non ti resta che deporli su un foglio di carta assorbente da cucina per asciugarli dall’olio in eccesso e, togliendo gli stecchini, dividere in quattro ogni tramezzino ottenendo 12 piccoli tramezzini quadrati. Una squisitezza per accompagnare del vino frizzante come un prosecco o un cocktail in una apericena tra amici.

Bacio gastronomico

Il terzo antipasto veloce ed economico nasce da un detto “gastronomico” inglese che dice “grapes with cheese, taste like a Kiss”, che tradotto significa: “uva e formaggio hanno il sapore di un bacio”, ebbene procediamo a preparare questo gustoso “bacio gastronomico”; per la preparazione velocissima di questo semplice antipasto occorre:

  • formaggio stagionato a pasta dura (pecorino, grana, parmigiano, gavoi ecc.);
  • un bel grappolo di uva a chicchi grossi (uva bianca o uva nera non fa differenza);
  • stecchini da tavola.

Preparazione: lava l’uva e metti da parte tutti gli acini asciungandoli aiutandoti con della carta assorbente da cucina, taglia il formaggio in cubetti della grandezza degli acini d’uva a tua disposizione. Fatto? Benissimo! Adesso non resta che preparare degli stuzzichini infilando con uno stuzzicadenti da tavola, un acino e un cubetto di formaggio; per avere anche un effetto scenico, alterna i tuoi stuzzichini mettendo prima il formaggio e poi l’acino d’uva facendo l’operazione opposta in quello successivo.

Il tuo antipasto velocissimo sarebbe pronto così, ma tutti gli chef sanno benissimo che non solo il gusto, ma anche l’occhio in cucina vuole la sua parte, per cui adesso è il momento di passare agli “effetti speciali”, quindi prendi una mela o un’arancia, tagliala alla base in modo che non possa rotolare via dal piatto, ricoprila con un foglio di alluminio per conservare gli alimenti (in ogni casa, cucina, dispensa, non può mancare la pellicola di alluminio), ora poggia la tua pallina argentata su un piatto da portata piano e infila ad uno ad uno gli stuzzichini di formaggio e uva cercando di dare un senso nel modo di metterli (per esempio segui la circonferenza del frutto alternando spiedini diversi), insomma, usa la tua fantasia per rendere ancora più accattivante la tua creazione.

Ravioli di pasta sfoglia

per il quarto consiglio su come realizzare degli antipasti veloci ed economici veloce ti propongo una ricetta da cuocere velocemente in forno. Per gli ingredienti questa volta il nostro fornitore sarà il vostro supermercato vicino casa. Per questa ricetta useremo:

  • 2 confezioni di pasta sfoglia arrotolata (si vende in tutti i supermercati e la grande distribuzione a rotoli da 200/250 gr.);
  • una scatola di pomodori pelati da 250gr;
  • una scatola di tonno in olio di oliva;
  • dell’origano per guarnire e dare un tocco profumato ai tuoi stuzzichini.

Preparazione: apri il tuo pacco di pasta sfoglia e srotola la pasta, con l’aiuto di un mattarello stendila ancora un altro poco senza farla diventare troppo sottile. Adesso con un coltello o, se ne hai uno nella tua fornitura di attrezzi da cucina, con un taglia pizza fai delle strisce regolari di pasta sfoglia di circa tre dita di larghezza, e ripeti la stessa operazione in orizzontale in modo da formare dei quadrati di pasta abbastanza regolari, la precisione in questa fase è consigliata, ma non richiesta! In fine dei conti i nostri stuzzichini saranno belli a vedersi anche nella loro “artigianale” irregolarità. Ripeti la stessa operazione con l’altro rotolo di pasta sfoglia cercando di ottenere lo stesso numero di quadrati del primo.

A questo punto metti un foglio di carta da forno su una teglia e poni i tuoi quadrati di pasta sfoglia, facendo attenzione che non si tocchino uno con l’altro. Adesso passiamo alla “farcitura” con i pomodori pelati e il tonno all’olio di oliva che avrai sminuzzato e miscelato precedentemente in una coppetta aggiungendo origano un pizzico di sale. Con un cucchiaino da caffè poni un poco del ripieno ottenuto al centro di ogni quadrato di sfoglia e sovrapponi un secondo quadrato di pasta ad ognuno di quelli sistemati prima, con le dita inumidite schiaccia ai bordi il tuo raviolo, non importa essere precisi in questa operazione, quindi puoi fare velocemente tutto, il tuo stuzzichino sarà in ogni caso buonissimo!

Barchette di insalata

Terminiamo questa selezione di antipasti veloci con uno stuzzichino che farà impazzire gli amanti del formaggio e che ben si sposa con il vino bianco, il prosecco, o, per esempio, un Aperol Spritz
Per gli ingredienti ti servirà:

  • della insalata belga, facilmente reperibile in tutti i supermercati o dal vostro verduraio di fiducia (di solito si vende in blister da due/tre pezzi);
  • una confezione di formaggio cremoso tipo “Philadelphia” da 250 gr.;
  • del gorgonzola al mascarpone circa 200 gr.;
  • del salmone affumicato (puoi trovare in vendita i ritagli di salmone che sono venduti a prezzi spesso economicissimi!).

Preparazione: prendi l’insalata belga e separa le foglie mettendole in un recipiente, lava bene le foglie e asciugale aiutandoti con della carta assorbente da cucina. In una coppa a parte metti del formaggio cremoso tipo “Philadelphia” e del gorgonzola al mascarpone e con l’aiuto di una forchetta miscelali bene fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Prendi le foglie dell’insalata belga e con l’aiuto di un cucchiaino da caffè riempile con il tuo impasto nella parte cava della foglia; guarnisci il tutto con dei ritagli di salmone affumicato, e poni le tue “barchette” di insalata belga ottenute nel tuo “mare” che sarà costituito da un piatto da portata dove sul fondo avrai sistemato delle foglie di insalata riccia che simulerà il mare in tempesta.

Ti assicuro che la tempesta si placherà non appena i tuoi amici avranno assaggiato queste specialità accompagnate da un buon bicchiere di vino o aperitivo e la tua apericena sarà da quel momento annoverata nelle cose buone della settimana! E, soprattutto, il tuo portafoglio non sarà alleggerito dal costo di queste ricette per antipasti veloci ed economici mentre la tua fama di chef avrà fatto un passo in più verso la gloria.

Buon appetito!

Di RAFFAELE DE PASCALIS 


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI