Diritto e Fisco | Articoli

Come scoprire se la casa intestata al figlio è ipotecata?

24 Novembre 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 24 Novembre 2018



Dieci anni fa ho acquistato un appartamento, intestandolo a mio figlio ma ora, non so se i debiti da lui contratti siano ricaduti sulla casa. Vorrei donare la casa all’altro mio figlio. Cosa devo fare?

Al fine di verificare se, a causa dei debiti contratti dal figlio intestatario dell’immobile, sia stata iscritta un’ipoteca o un pignoramento immobiliare, occorre effettuare una visura ipo-catastale. Eventuali vincoli e garanzie sul bene sono infatti iscritti/trascritti nei pubblici registri immobiliari ed è eventualmente indicato anche il soggetto creditore (per esempio istituto di credito, Agenzia delle Entrate ecc.) che ha proceduto con la formalità.

Per effettuare la visura, occorre recarsi presso gli sportelli dei Servizi di pubblicità immobiliare degli uffici provinciali dell’Agenzia delle Entrate del luogo in cui è situato l’immobile, oppure presentare domanda on line sul sito dell’Agenzia delle Entrate al seguente link (previa registrazione ai servizi finanziari di Poste italiane on line): https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Schede/FabbricatiTerreni/Ispezione+ipotecaria/Ispezione+ipotecaria+online/?page=schedefabbricatieterreni.

Se la richiesta viene presentata dal titolare dell’immobile è gratuita, altrimenti deve essere pagata una tassa ipotecaria (9,45 euro se la visura è richiesta on line, 7,00 euro se la visura è richiesta fisicamente in ufficio).

La richiesta può essere presentata fornendo i dati dell’immobile oppure il nominativo/codice fiscale del proprietario.

Qualora l’immobile ipotecato dovesse essere donato all’altro figlio, questi lo riceverebbe con l’ipoteca. Inoltre, se è in corso un’azione di recupero del credito, il creditore potrebbe agire con un’azione revocatoria per far accertare e dichiarare che l’immobile è stato donato ad un familiare solo per frodare le ragioni creditorie e diminuire le garanzie patrimoniali e che pertanto l’atto dispositivo deve considerarsi inefficace.

Prima di procedere con la donazione del bene, si suggerisce alla lettrice dunque di effettuare la predetta ispezione ipotecaria per verificare eventuali iscrizioni di ipoteche o altri vincoli sull’immobile.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Maria Monteleone


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI