Food | Articoli

Come preparare il porridge d’avena

10 Dicembre 2018


Come preparare il porridge d’avena

> Food Pubblicato il 10 Dicembre 2018



Come preparare il porridge d’avena in cinque deliziose varianti: gli ingredienti, il procedimento e tutti i consigli per realizzare una zuppa per la colazione sana e nutriente.

Da diversi anni a questa parte, la tipica colazione anglosassone a base di porridge d’avena ha iniziato a conquistare anche noi italiani, da sempre abituati a svegliarci con il profumo del caffellatte caldo, in cui inzuppare fette biscottate, biscotti e cereali croccanti. Preparare il porridge d’avena in casa può essere un importante punto di svolta per chi desidera intraprendere un percorso alimentare sano ed equilibrato. I fiocchi d’avena sono ricchi di nutrienti, vantano un ottimo apporto di proteine e favoriscono un senso di sazietà a lungo, grazie alla presenza di fibre solubili e una buona percentuale di grassi. Come preparare il porridge d’avena? Di cosa hai bisogno per poter gustare ogni giorno una colazione sfiziosa e invitante? Puoi trovare risposta a queste domande leggendo il seguente articolo, in cui ti propongo cinque golose varianti del porridge d’avena, dalla più semplice alla più sfiziosa, arricchita con cioccolato e frutta secca.

Preparare il porridge d’avena: consigli prima di iniziare

Ancor prima di acquistare gli ingredienti e scoprire nei dettagli come realizzare il porridge d’avena, è fondamentale conoscere alcuni segreti del mestiere.

Grazie a questi suggerimenti difficilmente commetterai degli errori durante la preparazione:

  • utilizza i fiocchi d’avena mignon: sono più piccoli di quelli tradizionali, non necessitano di ammollo e cuociono velocemente. Se non riesci a trovarli in commercio, puoi semplicemente tritare per pochi secondi i fiocchi interi, così da spezzettarli;
  • se vuoi realizzare un porridge cremoso, adatto anche ai bimbi più piccoli, frulla i fiocchi d’avena fino a ridurli in farina. Ti sconsiglio di utilizzare la farina d’avena già pronta, in quanto necessita di dosi diverse da quelle indicate;
  • utilizza sempre un pentolino o una casseruola antiaderente e serviti di un cucchiaio in legno per mescolare il porridge. Se vuoi cuocerlo al microonde, assicurati di utilizzare una ciotola adatta;
  • anche se non specificato in ogni ricetta, puoi arricchire il porridge realizzando un topping gustoso con gli ingredienti che preferisci. Hai l’imbarazzo della scelta: gocce di cioccolato, frutta secca, frutta fresca, cocco in scaglie, semi oleaginosi, burro di arachidi o di mandorle, crema al cacao e tanto altro.

La ricetta classica del porridge d’avena

Se non hai mai assaggiato il porridge d’avena, ti consiglio di partire dalla ricetta tradizionale realizzata con pochi e semplici ingredienti: i fiocchi d’avena, il latte e un pizzico di sale.

In alternativa al latte vaccino, ti propongo di utilizzare una bevanda vegetale, preferibilmente all’avena o alle mandorle, così da ottenere una crema dal sapore dolce e neutro. Puoi scegliere di dolcificare il porridge con miele, zucchero o sciroppo d’acero, oppure gustarlo nella sua naturalezza.

Ingredienti per due porzioni di porridge d’avena:

  • 100 g di fiocchi d’avena mignon;
  • 300 g di latte vegetale;
  • un pizzico di sale;
  • q.b. dolcificante a piacere.

Procedimento

Per preparare il porridge d’avena tradizionale, innanzitutto versa i fiocchi d’avena all’interno di un pentolino antiaderente e aggiungi il latte vegetale. Unisci un pizzico di sale e porta a bollore a fuoco basso. Mentre cuoce, mescola costantemente il porridge con un cucchiaio in legno, finché non sarà diventato denso e cremoso.

A questo punto, il porridge d’avena è pronto e puoi toglierlo dal fuoco. Versalo ancora caldo all’interno di due ciotole e dolcificalo a piacere con miele o sciroppo d’acero. Se preferisci utilizzare lo zucchero, ti consiglio di aggiungerlo durante la cottura.

Il porridge d’avena può essere cotto anche in microonde alla massima potenza. Versa gli ingredienti all’interno di una ciotola adatta e cuoci inizialmente per 2 minuti, dopodiché mescola il composto e cuoci nuovamente per 2 minuti.

Come preparare l’overnight porridge senza cottura?

Una variante estiva e altrettanto gustosa del tradizionale porridge d’avena è l’overnight oatmeal, ovvero la zuppa d’avena preparata tramite riposo notturno e senza necessità di cottura. Si tratta a tutti gli effetti di una colazione ideale per chi al mattino ha poco tempo per preparare un pasto nutriente e completo.

L’overnight porridge è una fresca alternativa alla ricetta classica, ma nulla vieta di poterlo riscaldare 1-2 minuti al microonde prima di gustarlo, così da renderlo perfetto anche per la stagione fredda.

Ingredienti per 2 persone:

  • 100 g di fiocchi d’avena mignon;
  • 300 g di latte vegetale;
  • un pizzico di sale;
  • q.b. dolcificante a piacere.

Preparazione

Versa i fiocchi d’avena mignon all’interno di un barattolo capiente in vetro o una ciotola. Aggiungi il latte vegetale, un pizzico di sale e il dolcificante che preferisci. Mescola il composto con un cucchiaio, così da amalgamare per bene gli ingredienti, dopodiché chiudi il contenitore o ricoprilo con un velo di pellicola per alimenti.

Riponi l’overnight oatmeal a riposare in frigorifero per una notte intera, tenendo in considerazione che sono necessarie almeno 8 ore affinché il porridge si addensi e assorba il latte a disposizione. Infatti, potresti tranquillamente realizzarlo al mattino per gustarlo al pomeriggio come merenda.

Trascorse le ore di riposo, mescola nuovamente il porridge con un cucchiaio e suddividilo all’interno di due ciotole per la colazione. Se non ti piace troppo freddo, puoi riscaldarlo al microonde.

Porridge d’avena al cioccolato e frutta secca

Ora che hai imparato a preparare la ricetta classica del porridge d’avena, puoi sbizzarrirti a sperimentare innumerevoli altre varianti, utilizzando ingredienti golosi e ricchi di gusto. Tanto per iniziare, ti suggerisco un’idea alla quale sicuramente non potrai resistere: il porridge d’avena al cioccolato con frutta secca.

Semplicissimo da preparare in casa e ottimo anche da proporre come dessert o merenda ai più piccoli. Gli ingredienti naturalmente possono essere modificati a proprio piacimento.

Io ti propongo una ricetta dal sapore intenso, con cioccolato fondente al 70%, noci e nocciole tostate, ma tu puoi utilizzare il cioccolato e la frutta secca che preferisci.

Ingredienti per 2 persone:

  • 80 g di fiocchi d’avena mignon;
  • 240 g di latte vegetale;
  • 30 g di cioccolato fondente al 70%;
  • 2 cucchiai di granella di noci;
  • 2 cucchiai di granella di nocciole tostate.

Preparazione

Per preparare il porridge d’avena al cioccolato e frutta secca, innanzitutto versa il latte vegetale a tua scelta all’interno di un pentolino antiaderente. Aggiungi il cioccolato fondente tritato in scaglie e lascialo scaldare a fuoco lento finché non si sarà sciolto completamente.

A questo punto, aggiungi i fiocchi d’avena mignon e prosegui la cottura a fiamma bassa mescolando costantemente con un cucchiaio. Dopo 4-5 minuti il porridge dovrebbe essersi addensato, formando una crema al cioccolato dal colore omogeneo.

Toglilo da fuoco e versalo all’interno di due ciotole. Guarnisci il porridge d’avena distribuendo sulla superficie la granella di noci e la granella di nocciole tostate, che puoi facilmente preparare in casa tritando con un mixer la frutta secca.

Porridge d’avena proteico con albumi

La ricetta del porridge d’avena proteico con albumi, tanto apprezzata dagli amanti del fitness, è considerata da molte persone un vero e proprio must-have per iniziare la giornata col piede giusto.

I suoi vantaggi sono innumerevoli. In primis, apporta un’ottima quota di proteine e carboidrati a lento assorbimento, garantendo così energia sufficiente per affrontare al meglio una mattina ricca di impegni. Inoltre, è veloce da preparare e facilmente digeribile: l’idea di aggiungere gli albumi al porridge li rende piacevoli da gustare e dona al porridge stesso una consistenza più cremosa, simile a un budino.

Ingredienti per 2 persone:

  • 100 g di fiocchi d’avena mignon;
  • 300 g di latte vegetale;
  • 300 g di albumi;
  • un pizzico di sale;
  • q.b. dolcificante a piacere.

Preparazione

Per preparare il porridge d’avena proteico con albumi, versa all’interno di un pentolino antiaderente il latte vegetale e i fiocchi d’avena mignon. Aggiungi anche un pizzico di sale e porta a bollore mescolando costantemente il composto con un cucchiaio.

Non appena il porridge inizia ad addensarsi, toglilo dal fuoco e unisci gli albumi. Amalgama con un cucchiaio la miscela e ponila nuovamente sul fuoco a bassa fiamma. Prosegui la cottura per altri 2-3 minuti, finché non ottieni una crema densa e omogenea.

Aggiungi al porridge ancora caldo il dolcificante che preferisci e versalo all’interno di due ciotole per la colazione. Puoi guarnirlo a piacere con un topping di frutta fresca e frutta secca, oppure aggiungere delle bacche di Goji e semi di chia.

Porridge d’avena salato al pomodoro e origano

Fino ad ora hai letto come preparare il porridge d’avena dolce, dalla sua versione più semplice a quella più golosa con cioccolato e frutta secca.

Ti andrebbe di provare una variante salata, altrettanto invitante e sfiziosa? La ricetta che ti propongo è quella del porridge d’avena al pomodoro e origano, ottimo da gustare come colazione salata o primo piatto per un pranzo veloce e nutriente.

Se preferisci, puoi sostituire l’origano con del basilico fresco, oppure aggiungere a ultimo una manciata di prezzemolo fresco tritato.

Ingredienti per 2 persone:

  • 140 g di fiocchi d’avena mignon;
  • 400 g di acqua;
  • 100 g di salsa di pomodoro;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • q.b. origano;
  • sale e pepe.

Preparazione

Per preparare il porridge d’avena salato, inizia versando come di consueto l’acqua e i fiocchi d’avena mignon all’interno di un pentolino antiaderente. Porta a bollore mescolando costantemente, finché il composto non inizia a diventare denso e cremoso.

Unisci la salsa di pomodoro e insaporisci con sale e pepe nero macinato. Prosegui la cottura a fuoco lento per altri 4-5 minuti, dopodiché togli il pentolino dal fuoco e versa il porridge d’avena all’interno di due ciotole o piatti fondi. Condisci con l’origano essiccato e un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

Di ANGELICA MOCCO


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI